UE, l'industria siderurgica riceverà quote di emissione di CO2 gratuite almeno fino al 2032

mercoledì, 19 ottobre 2022 16:55:37 (GMT+3)   |   Istanbul
       

A seguito dei colloqui tenuti di recente tra gli Stati membri dell'UE e la Commissione europea, Peter Liese, legislatore tedesco e capo negoziatore del Parlamento europeo sull'Emissions Trading Scheme (ETS), ha affermato che l'industria siderurgica dell'UE continuerà a ricevere quote di emissione di carbonio gratuite almeno fino al 2032. Sebbene la Commissione abbia deciso di allentare la pressione sull'industria per via della crisi energetica, l'industria siderurgica dovrà comunque ridurre le emissioni di carbonio in linea con gli obiettivi annuali.

In precedenza, la Commissione Europea aveva votato per la graduale rimozione delle quote di carbonio gratuite, con scadenza finale al 2030.

Anche l'industria dell'alluminio dell'UE, colpita da bollette elettriche elevate e fortemente esposta alla concorrenza estera, riceverà alcune concessioni come la compensazione dei costi indiretti.


Articolo precedente

EUROFER chiede all’UE di includere i rottami nell’elenco delle materie prime critiche

27 gen | Notizie

Prodotti lunghi nell’Europa meridionale: manca la domanda, il tondo cala ancora

27 gen | Lunghi e billette

Romania, Liberty Galati: nuovi progetti di digitalizzazione e automazione

27 gen | Notizie

Coils laminati a caldo: in aumento i prezzi nell’Europa meridionale

27 gen | Piani e bramme

Romania, prodotti lunghi: i commercianti puntano sugli sconti per rilanciare il commercio, attivo l’import importazioni

26 gen | Lunghi e billette

Acciaierie d’Italia: gli obiettivi di produzione per il 2023 e il 2024

25 gen | Notizie

La serba Hefestos Capital acquisisce TMK Artrom con sede in Romania

24 gen | Notizie

Tre grandi acciaierie interessate agli stabilimenti di Liberty Liège

24 gen | Notizie

Germania, in calo la produzione di acciaio nel 2022

24 gen | Notizie

Ue: Eurostat, produzione edile in calo a novembre

23 gen | Notizie