UE, adeguamenti delle quote per alcuni paesi

martedì, 28 giugno 2022 09:55:53 (GMT+3)   |   Istanbul
       

La Commissione europea ha annunciato alcuni adeguamenti delle quote per il nuovo periodo contingentale che inizierà a luglio di quest'anno. Alcuni paesi in via di sviluppo verranno aggiunti alle quote di altri paesi per determinati prodotti, mentre la Turchia sarà inclusa nella quota globale di coils in acciaio inossidabile laminati a caldo.

Tutti i paesi in via di sviluppo come Brasile, Cina, Egitto, India, Kazakistan, Malesia, Moldavia, Macedonia del Nord, Ucraina, Emirati Arabi Uniti, Thailandia e Vietnam saranno inclusi nella quota della categoria delle lamiere 4A con rivestimento metallico, in quanto la quota dei paesi in via di sviluppo sulle importazioni totali, che in precedenza era inferiore al 3%, è aumentata a oltre il 9% nel 2021. Il Brasile sarà escluso dalle categorie dei coils laminati a freddo e lamierini magnetici 3A, mentre il paese sarà incluso nella categoria dei prodotti in stagno. La Cina sarà esclusa dalla quota globale della categoria dei tubi saldati 25A di grandi dimensioni e sarà inclusa nelle seguenti categorie: coils laminati a freddo, lamierini magnetici 3A, coils in acciaio inossidabile laminati a freddo, barre e profilati leggeri inox.

L'Egitto sarà incluso nelle categorie dei coils laminati a caldo e di altri tubi senza saldatura. L'India sarà esclusa dai lamierini magnetici 3B e sarà inclusa nella quota globale di coils in acciaio inossidabile laminati a caldo. Il Kazakistan sarà soggetto alle categorie dei materiali ferroviari e di altri tubi senza saldatura, mentre la Malesia e la Moldova saranno incluse rispettivamente nelle categorie dei coils in acciaio inossidabile laminati a freddo e delle barre mercantili.

La Macedonia del Nord sarà esclusa dalla categoria delle lamiere con rivestimento organico e la Thailandia non sarà soggetta alla categoria dei coils in acciaio inossidabile laminati a freddo.

La Turchia non era soggetta alla quota globale di acciaio inossidabile laminato a caldo, ma dall’1 luglio sarà inclusa nella quota globale. L'Ucraina sarà soggetta alle categorie dei coils laminati a caldo, lamierini magnetici 4B (per autoveicoli) e altri tubi saldati, mentre gli Emirati Arabi Uniti saranno inclusi nella categoria della vergella. Il Vietnam sarà escluso dalla categoria dei coils laminati a freddo e sarà incluso nelle categorie dei coils laminati a caldo e dei lamierini magnetici 3A-3B. Il paese sarà anche incluso nella quota di lamiere con rivestimento metallico 4B (per l'automotive), come precedentemente riportato da SteelOrbis.

Inoltre, la CE aumenterà del 4% anche il livello dei contingenti tariffari per tutte le categorie di prodotti per il periodo dall’1 luglio 2022 al 30 giugno 2023 e dall’1 luglio 2023 al 30 giugno 2024, come segnalato in precedenza da SteelOrbis.


Articolo precedente

Assemblea di Federacciai: nota di mercato e relazione annuale

30 mag | Notizie

D.Lgs.100/2011: sorveglianza radiometrica su rottami e prodotti metallici

12 lug | Notizie

Cina: in novembre esportati 2,85 milioni di ton di prodotti finiti in acciaio

14 dic | Notizie

USA: in calo le richieste di permessi per l'import di acciaio

03 dic | Notizie

Indonesia: l'import di prodotti made-in-China mette in ginocchio la siderurgia locale

02 dic | Notizie

Italia: in gen-ott -30% per le esportazioni extracomunitarie di prodotti lunghi

02 dic | Notizie

Italia: -40,9% per l'export di lunghi nei primi nove mesi del 2009

02 dic | Notizie

Regno Unito: proposta revoca del dazio antidumping sul tondo HFP proveniente dalla Cina

14 lug | Notizie

Il Regno Unito estende le misure di salvaguardia sull’acciaio e sospende quelle sulle importazioni ucraine

30 giu | Notizie

Regno Unito, possibile estensione delle misure di salvaguardia sull'acciaio

28 giu | Notizie