Turchia: gli alti costi energetici riducono la competitività del settore siderurgico

giovedì, 03 novembre 2022 10:14:31 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Secondo una dichiarazione rilasciata dalla Turkish Steel Producers' Association (TCUD), a settembre di quest'anno la produzione di acciaio grezzo in Turchia è diminuita del 19% su base annua, attestandosi a 2,7 milioni di tonnellate, mentre nel periodo gennaio-settembre la produzione di acciaio grezzo del paese è stata pari a 27,3 milioni di tonnellate, in calo del 9,3%.

Nel periodo gennaio-settembre, il consumo di acciaio finito in Turchia è diminuito del 5,2% a 24,1 milioni di tonnellate, mentre solo a settembre il consumo di acciaio finito in Turchia è diminuito del 3,2% a 2,1 milioni di tonnellate, entrambi su base annua.

A settembre, le esportazioni di acciaio della Turchia sono diminuite del 31,2% a 1,4 milioni di tonnellate, mentre il valore di queste esportazioni è sceso del 42,1% a 1,1 miliardi di dollari. Le esportazioni di acciaio della Turchia nel periodo gennaio-settembre sono state di 12,5 milioni di tonnellate, in calo del 15%, mentre il valore di queste esportazioni è stato di 11,7 miliardi di dollari, in aumento dello 0,2%; tutto su base annua.

A settembre, le importazioni di acciaio dalla Turchia sono aumentate dello 0,8% a 1,1 milioni di tonnellate, mentre il valore di queste importazioni è sceso del 6,5% a 1,1 miliardi di dollari. Nei primi nove mesi di quest'anno, le importazioni di acciaio sono diminuite del 5% a 11,3 milioni di tonnellate, mentre il valore di queste importazioni è aumentato del 17,6% a 12,4 miliardi di dollari, sempre su base annua.

Nei primi nove mesi dell'anno, il rapporto tra esportazioni e importazioni di acciaio della Turchia è sceso al 94,5%, dal 110,8% registrato nello stesso periodo dell'anno precedente.

Secondo il TCUD, l'aumento dall'8% al 30% della quota di elettricità e gas naturale nei costi ha causato un calo significativo della competitività dell'industria siderurgica turca sui mercati nazionali ed esteri. Ciò ha comportato una riduzione dei turni nelle acciaierie e alcune interruzioni della produzione. Il calo della competitività dell'industria siderurgica turca si è riflesso anche nei dati sulle esportazioni. Il TCUD ha dichiarato che questi sviluppi, che causato una diminuzione del tasso di utilizzo della capacità dal 75% al ​​60%, rafforzano la possibilità che la produzione continui a calare nell'ultimo trimestre di quest'anno. In tale contesto, è stato affermato che dovrebbero essere adottate misure multidimensionali per porre fine al corso negativo registrato nell'industria siderurgica turca e che dovrebbe cessare l'applicazione di diverse tariffe del gas naturale per i settori industriali.


Articolo precedente

Turchia, TCUD: sentimento positivo per il 2023 nonostante le condizioni di mercato sfavorevoli

03 feb | Notizie

Turchia, tubi saldati: export in calo nel periodo gennaio-novembre

25 gen | Notizie

Turchia, coils laminati a freddo: import in calo nel periodo gennaio-novembre

24 gen | Notizie

Turchia, coils a caldo: import in calo nel periodo gennaio-novembre

23 gen | Notizie

Turchia, coils a caldo: in calo le esportazioni nel periodo gennaio-novembre

23 gen | Notizie

Turchia, billette: import in calo nel periodo gennaio-novembre

23 gen | Notizie

Turchia: il settore siderurgico potrebbe riprendersi se i costi energetici scendessero a livelli ragionevoli

01 dic | Notizie

Turchia: valore dell'import/export di acciaio a gennaio-ottobre

29 nov | Notizie

Coking coal, importazioni in calo in Turchia nel periodo gennaio-settembre

18 nov | Notizie

La contrazione della domanda globale di acciaio continuerà fino alla fine del 2022

17 nov | Notizie