Stati Uniti, importazioni di bramme in calo a dicembre

mercoledì, 31 gennaio 2024 09:42:26 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo i dati preliminari del censimento del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti, le importazioni di bramme negli Stati Uniti sono state pari a 256.139 tonnellate a dicembre 2023, con un calo del 15,6% rispetto a novembre ma un aumento del 194,6% rispetto ai livelli di dicembre 2022. In valore, le importazioni di bramme sono state pari a 141,8 milioni di dollari a dicembre 2023, rispetto ai 173,2 milioni di dollari di novembre e ai 56,5 milioni di dollari di dicembre 2022.

Gli Stati Uniti hanno importato la maggior parte delle bramme dal Brasile a dicembre, con 162.983 tonnellate, rispetto alle 244.789 tonnellate di novembre e alle zero tonnellate di dicembre 2022. Le altre principali fonti di bramme importate a dicembre sono il Messico, con 57.384 tonnellate, il Canada, con 25.355 tonnellate, e il Giappone, con 10.323 tonnellate.


Articolo precedente

Bramme: scambi in leggero miglioramento per le origini asiatiche, allocazione della Russia ancora limitata

18 apr | Piani e bramme

Brasile, bramme: i prezzi diminuiscono leggermente per le esportazioni

17 apr | Piani e bramme

Brasile, bramme: prezzi export stabili

11 apr | Piani e bramme

Stati Uniti, bramme: in aumento le importazioni a febbraio

02 apr | Notizie

Brasile, bramme: calano i prezzi per le offerte export

02 apr | Piani e bramme

Asia, bramme: prezzi diversi a seconda della destinazione, attesi ulteriori cali

28 mar | Piani e bramme

Brasile, bramme: stabili i prezzi per l’attività export

27 mar | Piani e bramme

Asia, bramme: i prezzi continuano a scendere, anche se i piani migliorano

25 mar | Piani e bramme

Iran: esportazioni di acciaio in aumento nei primi 11 mesi dell’anno iraniano

20 mar | Notizie

Brasile, bramme: calano i prezzi per le offerte di esportazione

19 mar | Piani e bramme