Stati Uniti, bramme: in aumento le importazioni a gennaio

giovedì, 02 marzo 2023 11:00:23 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo i dati preliminari diffusi dal Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti, le importazioni di bramme negli Stati Uniti sono ammontate a 292.496 tonnellate nel mese di gennaio 2023, registrando un aumento del 236,4% su base mensile, ma un calo del 36,5% su base annua. In termini di valore, le importazioni di bramme sono ammontate a 178,2 milioni di dollari nel mese di gennaio 2023, rispetto ai 56,5 milioni di dollari di dicembre e ai 340,8 milioni di dollari di gennaio 2022.

Gli Stati Uniti hanno importato la maggior parte delle bramme dal Brasile: 200.201 tonnellate, rispetto alle zero tonnellate di dicembre e alle 235.672 tonnellate di gennaio 2022. Altre fonti di rilievo sono state: Messico con 32.759 t, Australia con 30.745 t, Canada con 23.747 t e India con 5.037 t.


Articolo precedente

Brasile, bramme: in calo i prezzi export

22 feb | Piani e bramme

Brasile, bramme: stabili i prezzi export

19 feb | Piani e bramme

Iran, esportazioni di acciaio in aumento nei primi 10 mesi del calendario persiano

14 feb | Notizie

Brasile, bramme: prezzi export stabili

13 feb | Piani e bramme

L’Iran pensa a una nuova modifica sui dazi all’esportazione per l’acciaio e le materie prime, in sospeso l’ok dal ...

08 feb | Notizie

Brasile, bramme: prezzi export in ribasso

08 feb | Piani e bramme

Bramme: si ammorbidisce il sentiment a livello globale per la debolezza dell’Asia prima delle vacanze. Gli ultimi ...

07 feb | Piani e bramme

Brasile, bramme: prezzi export stabili

01 feb | Piani e bramme

Stati Uniti, importazioni di bramme in calo a dicembre

31 gen | Notizie

Cina, bramme: nave cargo naufraga nei pressi della costa

30 gen | Notizie