Messico indaga sull'import di bramme da Brasile e Russia

venerdì, 25 settembre 2020 14:52:28 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Il segretariato per l'economia messicano (SE) ha dichiarato che investigherà sull'import di bramme provenienti da Brasile e Russia.

Il reclamo è stato presentato da ArcelorMittal Mexico e i prodotti in oggetto sono attualmente classificati con i codici tariffari 7207.12.99, 7207.20.99, 7224.90.02 e 7224.90.99.

Secondo l’analisi preliminare del segretariato, ci sono prove sufficienti per presumere che le importazioni di bramme da Brasile e Russia abbiano minacciato l’industria siderurgica messicana, poiché i prezzi di vendita si sono aggirati tra il 2% e il 12% in meno rispetto a quelli dei prodotti locali.

Il periodo di revisione va dal 1° gennaio 2019 al 31 settembre 2019, mentre il periodo di analisi inizia il 1° gennaio 2017 e termina il 31 dicembre 2019.


Articolo precedente

Brasile, bramme: il prezzo mantiene la tendenza al rialzo nell’export

26 gen | Piani e bramme

Bramme: i fornitori asiatici riescono a vendere più volumi in Europa

13 gen | Piani e bramme

Vietnam, bramme: prezzi competitivi in Europa anche dopo l’aumento

12 gen | Piani e bramme

Brasile, bramme: rimane in rialzo il prezzo export

11 gen | Piani e bramme

Asia, bramme: i fornitori attendono la domanda dell’America Latina e dell’Europa

10 gen | Piani e bramme

Brasile, export bramme: prezzi stabili

29 dic | Piani e bramme

Brasile, bramme: leggero aumento dei prezzi per l’export

20 dic | Piani e bramme

Turchia: cambiano le importazioni di billette, possibili problemi nel segmento del rottame

16 dic | Notizie

Turchia, richiesta per laminati a caldo e bramme d’importazione

12 dic | Piani e bramme

Brasile, export bramme: invariata la fascia di prezzo per spedizione a gennaio

05 dic | Piani e bramme