Messico: AHMSA pagherà i creditori per rientrare in borsa

venerdì, 19 aprile 2019 15:19:03 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Il produttore siderurgico messicano Altos Hornos de Mexico (AHMSA) ha comunicato di aver avviato i colloqui con un ente finanziario straniero che lo supporterà nel pagamento dei creditori in modo da rientrare sul mercato azionario della Bolsa Mexicana de Valores (BMV).

Il pagamento dei creditori consentirebbe alla società messicana di accedere alla BMV e ai mercati locali dei capitali per ottenere fondi con cui finanziare i suoi progetti.

Nel 2017, AHMSA aveva comunicato di aver ingaggiato Actinver Casa de Bolsa al fine di tornare ad essere quotata nella borsa locale. Le azioni del produttore siderurgico vennero sospese da ogni negoziazione nel 1999, sia sul New York Stock Exchange (NYSE) che sulla BMV, dopo che l’azienda aveva ricevuto l’ordine da un tribunale di bloccare il pagamento di 1,9 miliardi di dollari di debito.


Ultimi articoli collegati

Spagna approva estradizione di un ex dirigente di Altos Hornos de México

Il settore siderurgico brasiliano chiede aiuto al governo sulla Sezione 232

Fitch Ratings abbassa l'outlook per CSN

Messico: il settore minerario è pronto per la ripartenza

Messico: alcune case automobilistiche programmano la riapertura