Messico: nuova indagine sull'import di lamiere in acciaio da tre paesi

venerdì, 18 settembre 2020 10:53:23 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Il segretariato dell'economia messicano (SE) ha avviato un riesame in previsione della scadenza dei dazi compensativi (CVD) attualmente in vigore sulle importazioni di lamiere in acciaio provenienti da Russia, Romania e Ucraina.

I prodotti in oggetto sono attualmente classificati con i codici tariffari 7208.51.01, 7208.51.02, 7208.51.03, 7208.52.01, 7225.40.01 e 7225.40.02.

Attualmente, le importazioni rumene, russe e ucraine del prodotto sono soggette a dazi rispettivamente del 67,6%, 36,8% e 60,1%.

Il SE ha affermato che l’attuale riesame è partito a fronte di un reclamo presentato dal produttore siderurgico messicano Altos Hornos de México (AHMSA).

Il segretariato ha dichiarato inoltre che il riesame copre il periodo dal 1° luglio 2019 al 30 giugno 2020, mentre il periodo di analisi inizia il 1° luglio 2015 e termina il 30 giugno 2020.


Ultimi articoli collegati

Importazioni statunitensi di laminati mercantili in calo ad agosto

USA: cresce tra luglio e agosto l'import di lamiera tagliata a misura

Export USA di lamiere in coils in calo ad agosto

Messico avvia indagine antidumping sull'import di bramme da Brasile e Russia

Messico istituisce dazi sull'import di acciai piani inox laminati a freddo provenienti dalla Cina