IREPAS: la globalizzazione del mercato dei lunghi è giunta al termine?

lunedì, 14 gennaio 2019 11:23:12 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Secondo il rapporto sulle prospettive a breve termine pubblicato da IREPAS, associazione globale dei produttori ed esportatori di prodotti siderurgici lunghi, il mercato degli acciai lunghi si sta dirigendo verso un periodo più complicato e difficile, in quanto la globalizzazione del business dell'acciaio si trova minacciata da uno scontro tra politiche commerciali liberiste e protezionistiche in qualche modo legate agli alti e bassi politici dei leader mondiali. Sembra che le attività globali rimarranno relativamente modeste finché resteranno in vigore misure di protezione.

La Cina non dovrebbe ripetere gli errori del 2014 e del 2015

L'incremento del 10% della produzione di acciaio grezzo in Cina nel periodo gennaio-ottobre 2018 (dati worldsteel) desta qualche preoccupazione, tuttavia secondo IREPAS il paese asiatico non dovrebbe ripetere gli stessi errori commessi nel 2014 e nel 2015.

La Turchia sarà colpita duramente dalle quote di importazione europee

Per quanto riguarda le quote d'importazione specifiche per prodotto e per paese che sono state proposte dalla Commissione Europea, IREPAS prevede che le quote sul tondo e la vergella provenienti dalla Turchia si esauriranno nei primi due mesi, regalando ai produttori europei un anno relativamente positivo. Tuttavia, gli acquirenti di alcuni paesi europei che non sono autosufficienti pagheranno prezzi più elevati a seguito delle nuove misure di salvaguardia. Il rapporto IREPAS sottolinea inoltre che i prossimi mesi rappresenteranno una sfida per gli esportatori turchi, poiché ormai non sono molti i mercati nei quali essi possono vendere.

Per il prossimo trimestre outlook positivo per UE e USA, piuttosto instabile per il business mondiale

Secondo il rapporto IREPAS, l’outlook per il prossimo trimestre appare molto positivo per Unione Europea e Stati Uniti, ma piuttosto instabile per quanto riguarda il business mondiale. Mentre la Turchia si trova in una situazione difficile a causa delle misure commerciali sia statunitensi che europee, si stanno creando nuove capacità in Vietnam e Malaysia che potrebbero provocare delle debolezze in Asia. IREPAS avverte che, se la politica interferirà attivamente nel commercio e nell’industria, l’outlook potrebbe peggiorare.


Ultimi articoli collegati

Sindacati britannici chiedono che nel post-COVID venga utilizzato acciaio "made in UK"

IREPAS: previsioni positive per le materie prime, incertezze nel segmento dei lunghi

Paesi del Consiglio di cooperazione del Golfo vicini a una decisione sulla salvaguardia

Ferrexpo incrementa produzione e vendite di minerale nel primo semestre

Tondo e vergella, i produttori greci alzano i prezzi