Giappone: calo delle esportazioni di acciaio nel periodo gennaio-settembre

martedì, 03 novembre 2020 15:54:28 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nel mese di settembre di quest'anno le esportazioni di prodotti siderurgici dal Giappone sono state pari a 2,49 milioni di tonnellate, ossia il 3,6% in meno rispetto ad agosto e il 18,8% in meno su base annua, secondo gli ultimi dati pubblicati dalla federazione siderurgica giapponese.

Nel periodo gennaio-settembre 2020 le esportazioni di prodotti siderurgici dal Giappone sono ammontate a 24,64 milioni di tonnellate, diminuendo del 3,1% rispetto allo stesso periodo del 2019. 

Nei primi nove mesi dell'anno le principali destinazioni dei prodotti siderurgici giapponesi sono state la Corea del Sud con 3,77 milioni di tonnellate (-8,5% annuo), la Cina con 4,58 milioni di tonnellate (+22,6%), Taiwan con 1,93 milioni di tonnellate (+17,7%), la Thailandia con 2,62 milioni di tonnellate (-34,7%) e gli USA con 694.510 tonnellate (-32,2%).

Export

 

Settembre

2020 (mt)

Variaz. mensile (%)

Gennaio-settembre 2020

Var. annua (%)

Semilavorati

278.559

-11,2

3.221.661

+24,6

Barre

25.894

-2,9

264.771

-20,4

Vergella

23.423

-24,9

251.861

-33,2

Lamiera da treno

215.059

+9,8

1.931.854

+0,6

Coils a caldo

911.093

-9

8.445.137

+6

Coils a freddo

134.949

+8,6

1.273.433

+12,5

Fogli zincati

123.250

+1,1

1.457.721

-15,9

 


Ultimi articoli collegati

Corea del Sud: WTO si pronuncia contro i dazi sulle barre in acciaio inox dal Giappone

Nippon Steel, nuova linea di zincatura in funzione dal primo trimestre 2021

Cina: calano le scorte dei cinque principali prodotti finiti 

Corea del Sud estende dazi sulle barre inox provenienti da tre paesi

Cina: calano le scorte dei cinque principali prodotti finiti