Ex Ilva, Bonomi: senza dialogo rischio che i contributi Ue vadano alle acciaierie tedesche

lunedì, 13 dicembre 2021 18:30:18 (GMT+3)   |   Brescia
       

L'ex Ilva, oggi Acciaierie d'Italia, «fa parte di una serie di temi che dobbiamo affrontare, altrimenti continuiamo a guardare il dito e non la luna». Così il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, interpellato a margine dell'assemblea di Confindustria Genova "Generazioni. Il capitale umano, primo asset dell'impresa". 

«Sono contento che tutti siano cosi informati sui bilanci dell'ex Ilva» ha risposto ironicamente a chi gli ricordava come, nonostante la buona domanda di acciaio, la società continui a tenere i propri lavoratori in cassa integrazione senza aver dato il via agli investimenti attesi.

«Quando si parla di acciaio bisogna vedere anzitutto di che tipo di acciaio stiamo parlando, perché ci sono molte produzioni – ha affermato –. Nel mondo dell'acciao noi assistiamo, per esempio, a una trasformazione, che nessuno racconta, delle acciaierie italiane che hanno investito nei forni elettrici Purtroppo, se così saranno invece le impostazioni del Green Deal dell'Unione europea, i contributi li prenderanno gli acciaieri tedeschi che sono rimasti al carbone. Queste sono le discussioni da fare».

Per il numero uno di Confindustria, quindi, «possiamo continuare a fare demagogia, ma così non si danno risposte all'industria e ai lavoratori».


Articolo precedente

Acciaierie d’Italia: per la ripresa servono fondi governativi

28 nov | Notizie

Acciaierie d’Italia: collaborazione con l’università di Bari per l’innovazione produttiva sostenibile

12 ott | Notizie

Ex Ilva, lieve perdita di polveri e lotta dopo manutenzione dell'Altoforno 1

13 giu | Notizie

Acciaierie d'Italia: la Corte d'Assise respinge la richiesta di dissequestro dell'area a caldo

01 giu | Notizie

Ex Ilva, rinviata al 2024 la salita di Invitalia al 60%

31 mag | Notizie

Ex Ilva, Procura di Taranto contraria al dissequestro dell'area a caldo

16 mag | Notizie

Ex Ilva, per Confindustria Taranto necessario tutelare la produzione

04 mag | Notizie

Aumento unilaterale dei prezzi, Assofermet chiede un confronto ad Acciaierie d'Italia

26 apr | Notizie

Acciaierie d'Italia alza i prezzi retroattivamente, protestano i distributori

16 mar | Notizie

Acciaierie d'Italia chiede la Cigs per 3.000 addetti

02 mar | Notizie