Cresce l'export della turca MMK Metalurji nel 2019

venerdì, 24 gennaio 2020 12:56:45 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Lo scorso anno MMK Metalurji, uno dei principali produttori di acciai rivestiti in Turchia e parte del gruppo russo MMK, è riuscito ad incrementare in modo significativo le sue esportazioni. Tuttavia, i volumi complessivi di vendita della società hanno indicato una leggera flessione sul mercato locale, dovuta ad un indebolimento del medesimo.

Secondo i dati ufficiali, nel 2019 MMK Metalurji ha venduto 700.000 tonnellate di acciai rivestiti, dato in calo del 3,4% su base annua. In particolare, le vendite di coils zincati a caldo sono ammontate a 556.000 tonnellate, mentre le vendite di coils preverniciati si sono attestate a 144.000 tonnellate. Il peggioramento dei risultati è stato attribuito principalmente al significativo rallentamento delle vendite locali, dovuto a sua volta alla scarsa performance delle industrie utilizzatrici in Turchia. Il produttore ha venduto 156.000 tonnellate di acciai rivestiti nel quarto trimestre dell'anno, registrando un calo del 15,8% rispetto al 2018.

Tuttavia, nel suo rapporto, la società ha sottolineato che nel 2019 MMK Metalurji è riuscita a espandere del 33% la sua presenza sui mercati export. In particolare, il produttore ha incrementato la cooperazione con gli acquirenti del mercato UE, una delle principali destinazioni di vendita degli acciai piani turchi. È aumentato inoltre il volume delle vendite di MMK Metalurji verso il Medio Oriente, più nello specifico verso l'Iraq.


Ultimi articoli collegati

Turchia: in calo l'import di minerale di ferro nei primi sette mesi     

Coils a freddo, importazioni in crescita in Turchia nei primi sette mesi

Turchia: in calo l'import di coils a caldo nei primi sette mesi

Turchia: a luglio crescono produzione e import di acciaio, cala l'export

Rottame, importazioni in crescita in Turchia nei primi sette mesi