Cina, output di HRC: la crescita rallenta a gennaio-ottobre

giovedì, 18 novembre 2021 17:55:31 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Nel periodo gennaio-ottobre 2021, la produzione di coils laminati a caldo in Cina è ammontata a 150.432 milioni di tonnellate, in aumento del 5,8% su base annua ovvero 2,2 punti percentuali in meno rispetto al tasso di crescita del periodo gennaio-settembre.

A ottobre di quest'anno, la produzione cinese di coils laminati a caldo (HRC) ha raggiunto quota 12,671 milioni di tonnellate, scendendo del 15% in termini tendenziali (un calo più acuto di 5,8 punti percentuali rispetto a settembre) mentre in termini congiunturali si registra un decremento del 10,6%.

A ottobre, il prezzo medio dei coils laminati a caldo in Cina ha registrato un trend negativo legato al declino dei prezzi dei futures sui metalli ferrosi.

Sempre nei primi dieci mesi di quest’anno, la produzione di coils laminati a freddo (CRC) in Cina ha raggiunto 36,029 milioni di tonnellate, in aumento del 12,2% in termini tendenziali, 2,2 punti percentuali in meno rispetto alla crescita osservata nei primi nove mesi di quest'anno.

A ottobre, la produzione di CRC è stata di 3,579 milioni di tonnellate, in calo del 3% su base annua (a settembre invece si era registrata una crescita dell’1,3%) e dello 0,14% in termini congiunturali.


Ultimi articoli collegati

Cina: diminuiscono le scorte dei principali prodotti finiti

Cina, export di HDG vicino al cambio di trend

Cina: prezzo del tondo in calo a metà novembre

Cina, crolla l'export di lamiere di acciaio da settembre a ottobre

Ancora competitive le offerte di coils a caldo dalla Cina