ArcelorMittal Brasil, reddito operativo pressoché stabile nel terzo trimestre

mercoledì, 18 novembre 2020 18:01:18 (GMT+3)   |   San Paolo
       

ArcelorMittal Brasil, controllata brasiliana del colosso siderurgico ArcelorMittal, ha registrato nel terzo trimestre 2020 un reddito operativo pari a 197 milioni di dollari, rispetto ai 196 milioni dello stesso periodo del 2019. 

La società ha dichiarato che nel periodo in oggetto i ricavi netti sono ammontati a 1,60 miliardi di dollari (-16,8%). L'EBITDA si è attestato a 252 milioni di euro, in calo rispetto ai 258 milioni dello stesso periodo del 2019. La società ha attribuito tale diminuzione ai «minori volumi delle spedizioni di acciaio, parzialmente compensati da minori costi fissi e tassi di cambio vantaggiosi». 

La produzione di acciaio grezzo e i volumi di vendita sono ammontati rispettivamente a 2,3 milioni di tonnellate (-13,8%) e a 2,42 milioni di tonnellate (-13,7%). 

La società ha affermato che, nonostante ci sia stato un incremento della produzione di acciaio grezzo nel terzo trimestre rispetto al secondo, la domanda «non è ancora tornata ai livelli pre-crisi». 


Ultimi articoli collegati

Vale ottiene licenza per operare nella miniera di Sierra Leste

ArcelorMittal Tubarão vicina alla piena capacità produttiva

Brasile: CSN riavvia un altoforno

Brasile: consumo di acciaio apparente in crescita nel 2021

Vale, target di produzione di 400 milioni di tonnellate di minerale entro il 2022