USA: terza tornata di aumenti sul mercato dei coils

lunedì, 10 dicembre 2012 12:39:38 (GMT+3)   |  
       

La scorsa settimana, sul mercato statunitense dei piani, produttori quali Nucor, ArcelorMittal USA e AK Steel hanno annunciato incrementi di prezzo con decorrenza immediata. Gli aumenti di prezzo erano stati previsti fin dal termine delle ferie legate al Giorno del Ringraziamento, ovvero quando il mercato spot ha arrestato la sua corsa rialzista. Nell'ultima settimana le attività sono state estremamente scarse e la maggior parte dei compratori si è astenuta dall'ordinare più del necessario. Secondo fonti consultate da SteelOrbis, gli ultimi timidi aumenti di prezzo rivelano che le acciaierie non si aspettano di riuscire ad alzare di molto le quotazioni spot prima della fine dell'anno: la mossa è stata dunque mirata ad impedire un indebolimento dei prezzi prima dell'arrivo di gennaio.

L'impatto di questa terza tornata di aumenti è ancora incerto, ma al momento perlomeno le quotazioni spot dei coils a caldo (HRC) e a freddo (CRC) sono rimaste stabili.
Sul mercato import la situazione è rimasta altrettanto fiacca. I trader hanno parlato di abbondanti richieste ma di pochi ordini.
Le acciaierie messicane hanno provato ad alzare i prezzi, ma recentemente anche la domanda di coils di origine messicana è stata ridotta ai minimi termini, e le offerte risultano facilmente negoziabili. Nel frattempo, le nuove offerte cinesi di CRC sono cresciute di 10 $/ton su base CFR, ma tale aumento deve ancora riflettersi nei prezzi di vendita all'interno degli Stati Uniti.

 

Prezzo ($/ton)

Variaz. settim. ($/ton)

USA locale

  

HRC

661-705

0

CRC

772-816

0

   

Cina*

  

CRC

772-794

0

   

Brasile*

  

HRC

617-639

0

CRC

750-772

0

   

Messico**

  

HRC

639-661

+22

CRC

750-772

0

   

Turchia*

  

HRC

617-639

0

*DDP porti del Golfo USA

**DDP Houston


Articolo precedente

Romania, piani: prezzi stabili malgrado la lentezza degli scambi

23 feb | Piani e bramme

UE: prezzi dei coils a freddo e zincati in calo per la scarsa domanda, negativo l’umore per i coils a caldo

23 feb | Piani e bramme

Regno Unito: proposta estensione della salvaguardia per 15 categorie di prodotti siderurgici

22 feb | Notizie

Cina: scorte dei principali prodotti siderurgici finiti in aumento all’inizio di febbraio

20 feb | Notizie

Turchia, coils a caldo: prezzi ancora stabili con il ritorno della Cina

19 feb | Piani e bramme

Romania, piani: prezzi stabili, in ripartenza le acciaierie locali la prossima settimana

09 feb | Piani e bramme

Cina, scorte dei principali prodotti siderurgici finiti in aumento a fine gennaio

06 feb | Notizie

Romania, piani: stabili i prezzi locali, ma le prospettive rimangono scarse

02 feb | Piani e bramme

Europa: prezzi di CRC e HDG in crescita decisa, ma il commercio resta limitato

02 feb | Piani e bramme

Giappone: esportazioni di acciaio in aumento nel 2023

31 gen | Notizie