Turchia: ulteriore calo dei prezzi degli zincati a caldo

mercoledì, 23 maggio 2018 17:23:08 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nell’ultima settimana la domanda di coils zincati a caldo (HDG) è rimasta debole in Turchia dal momento che i compratori hanno continuato a rimandare ogni acquisto per via del Ramadan, dell’avvicinarsi delle elezioni presidenziali, del deprezzamento della lira turca rispetto a euro e dollaro e, infine, in previsione di un ulteriore calo dei prezzi internazionali degli acciai piani. Di conseguenza, i produttori turchi hanno ridotto i prezzi degli HDG di una decina di dollari rispetto a sette giorni fa. Secondo le fonti, i compratori locali continueranno a rimandare i loro acquisti e la domanda rimarrà debole anche nel prossimo periodo.

Di seguito, le quotazioni rilevate questa settimana sul mercato interno:

Prodotto

 Prezzo ($/t)

 Variaz. settim. ($/t)

HDG   0,50 mm  100gr/m² 

760-780

↓10

HDG   1 mm  100gr/m²

700-745

↓10

HDG   2 mm  100gr/m²

655-670

↓10

Prezzi franco produttore, IVA 18% esclusa.

Intanto, i produttori turchi offrono HDG sui mercati export a un prezzo di 765-775 $/t FOB. Anche in questo caso, rispetto ad una settimana fa, i prezzi hanno subito una limatura di 10 dollari.


Ultimi articoli collegati

USA: export di barre laminate a caldo in flessione a dicembre

Billette CIS: cresce la domanda, ma anche la competizione

Minerale di ferro, prezzi al 14 febbraio

Prezzi degli zincati a caldo in rialzo negli Emirati Arabi

Turchia: Icdas alza ulteriormente il prezzo del tondo