India: esportatori di zincati a caldo schiacciati dalla concorrenza cinese

venerdì, 30 novembre 2018 10:44:07 (GMT+3)   |   Calcutta
       

Secondo quanto appreso da SteelOrbis, nell'ultima settimana gli esportatori indiani hanno mantenuto i prezzi dei coils zincati a caldo (HDG) pari a 655 $/t FOB. Ciononostante, le loro vendite hanno continuato a scarseggiare. "Dopo aver abbassato le loro offerte tre volte nel corso di novembre - ha spiegato uno dei trader intervistato - e tenuto conto dello stabile rafforzamento della rupia rispetto al dollaro, gli esportatori indiani, siano essi trader commerciali o acciaierie locali, sono impossibilitati ad abbassare ulteriormente i prezzi per incrementare i volumi sul mercato internazionale, dal quale sono stati completamente estromessi a causa del calo dei prezzi globali". 

Le fonti hanno indicato che in un mercato export tradizionale come quello del Consiglio di Cooperazione del Golfo, la Cina offre HDG a meno di 600 $/t CFR. "Non c'è modo per gli esportatori indiani di allinearsi a un tale livello di prezzo", ha spiegato un operatore. Nel frattempo, le vendite sul mercato interno consentono ancora ai produttori indiani di ottenere buoni margini di profitto. 


Ultimi articoli collegati

Coils zincati a caldo: segnali di maggiore interesse nell'UE, esportatori indiani alzano i prezzi

Coils a caldo, le acciaierie indiane ritirano le offerte verso la Cina

India: dazio antidumping definitivo su acciai rivestiti provenienti da Cina, Vietnam e Corea del Sud

Coils a caldo, esportatori indiani preoccupati dalle tensioni con la Cina

Coils zincati a caldo, gli esportatori indiani riducono leggermente i prezzi