Acciai piani, Romania: tentativo di aumento prezzi

venerdì, 07 luglio 2023 16:20:30 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Con l'inizio della nuova settimana, l'unico produttore rumeno di acciai piani ha deciso di aumentare le proprie offerte nonostante la domanda debole. Al contrario, i commercianti rumeni hanno mantenuto i loro prezzi invariati poiché la domanda non ha mostrato alcun segno di miglioramento.

«Abbiamo deciso di alzare il prezzo, ma niente di che, circa 15-20 €/t. Ci rendiamo conto che non è facile perché non ci sono ordini veri e propri a questi livelli, solo piccole quantità per il momento. Ma se siamo noi a spingere i prezzi, chi lo farà?» ha commentato un rappresentante del produttore.

Il produttore di acciaio rumeno ha infatti aumentato i prezzi dei coils laminati a caldo (HRC) e dei coils laminati a freddo (CRC) di 20 €/t e 25 €/t su base settimanale, portandosi a 675 €/t franco produttore e 795 € /t franco produttore, rispettivamente. I prezzi locali dei coils zincati a caldo (HDG) e dei coils preverniciati (PPGI) sono aumentati di 25 €/t su base settimanale, rispettivamente a 825 €/t franco produttore e a 1.115 €/t franco produttore.

I prezzi dei fogli laminati a caldo (HRS) e a freddo (CRS) sono invece rimasti invariati rispetto alla scorsa settimana, a 800-820 €/t franco magazzino e a 960-1.000 €/t franco magazzino, rispettivamente. Secondo gli operatori di mercato i prezzi spot aumenteranno per via di questa manovra, ma non è chiaro se la tendenza al rialzo durerà.

«La domanda è rimasta fiacca anche all'inizio di questo mese. Speriamo di riuscire ad aumentare i prezzi nelle prossime settimane, ma non vi è alcun segno che la domanda aumenterà», ha detto un trader a SteelOrbis.

Nel segmento import, secondo le fonti, le offerte di HRS dall'Ucraina sono aumentate di 5-10 €/t a 690-700 €/t DAP rispetto alla scorsa settimana, mentre le offerte di CRS sono diminuite di 10-20 €/t a 780-790 €/t DAP. Inoltre, un piccolo carico di CRC dalla Turchia è stato venduto a 720 $/t FOB, stimati intorno ai 690 €/t reso cliente.


Articolo precedente

Romania, piani: prezzi stabili, in ripartenza le acciaierie locali la prossima settimana

09 feb | Piani e bramme

Romania, piani: stabili i prezzi locali, ma le prospettive rimangono scarse

02 feb | Piani e bramme

Turchia, piani: prezzi relativamente stabili, attività moderata

26 gen | Piani e bramme

Russia: continuano le esportazioni graduali di coils a caldo, mentre le vendite locali sono deboli

09 gen | Piani e bramme

Cina: modificati i codici tariffari per gli HRC, i CRC e gli acciai rivestiti, attese riduzioni sulla tassa di ...

22 dic | Notizie

Romania, coils laminati a caldo: l’unico produttore nazionale aumenta i prezzi, ma i commercianti li mantengono ...

21 dic | Piani e bramme

Romania, piani: unico produttore taglia gli HDG e i PPGI, stabili gli HRC

06 dic | Piani e bramme

Turchia: prezzi dei rivestiti e dei laminati a freddo aumentano per il miglioramento dell’umore e per la forza degli ...

05 dic | Piani e bramme

Stabili i prezzi dei piani in Romania in vista delle festività natalizie

01 dic | Piani e bramme

Turchia, coils a caldo: prezzi stabili per ora, le offerte import fluttuano

25 ott | Piani e bramme