Vergella, Cina: prezzi export ancora in calo, potrebbero risalire dopo il rialzo dei future

venerdì, 04 novembre 2022 16:39:06 (GMT+3)   |   Shanghai
       

I prezzi medi delle offerte di vergella proveniente dalla Cina sono scesi di 20 $/t nell’ultima settimana e i venditori cinesi sono rimasti i più aggressivi sul mercato del Sudest asiatico, nonostante il recente aumento dei prezzi dei future in Cina negli ultimi quattro giorni. Allo stesso tempo, però, le prospettive sono migliorate. 

Le offerte per la vergella cinese sono state segnalate a 510-530 $/t FOB, in calo medio di 20 $/t rispetto al 27 ottobre. 

Inoltre, gli operatori hanno continuato a proporre prezzi ancora più bassi in posizioni più vicine. Le ultime offerte di vergella dalla Cina per le Filippine sono state disponibili a 520 $/t CFR, dopo le precedenti piccole negoziazioni a 530 $/t CFR e i livelli di offerta a 535 $/t CFR alla fine della scorsa settimana. Secondo alcune fonti, i trader stanno invitando a fare offerte, il che significa che sono possibili ulteriori sconti minori. «Le billette cinesi hanno in qualche modo arrestato la loro tendenza al ribasso dopo alcuni giorni di miglioramento dei prezzi dei futures e del minerale di ferro, ma la vergella cinese è continuata a scendere» ha dichiarato un trader di Manila. 

Giovedì 3 novembre, i prezzi dei future sul tondo alla Borsa dei Futures di Shanghai si sono attestati a 3.504 RMB/t (483 $/t), in calo di 59 RMB/t (8,1 $/t) o dell’1,66% rispetto al 27 ottobre, mentre sono aumentati dello 0,75% rispetto al giorno di negoziazione precedente (2 novembre). Venerdì 4 novembre anche i prezzi dei future sul tondo sono saliti, per il quarto giorno consecutivo, chiudendo a 3.562 RMB/t (495 $/t). 

Alcune fonti di mercato ritengono che i prezzi della vergella per l’export possano essere vicini al fondo e che, una volta che i trader avranno chiuso le vendite, non saranno più disponibili livelli inferiori, almeno per qualche tempo. «Le produzioni di vergella delle acciaierie sono diminuite notevolmente a causa della contrazione della redditività e delle misure di protezione ambientale, mentre anche le scorte sono diminuite, il che fornisce un possibile supporto al mercato della vergella, e i prezzi dei future sul tondo hanno toccato il fondo, il che potrebbe essere a sostegno del mercato nel prossimo futuro» ha commentato un trader internazionale.


Articolo precedente

Giappone, esportazioni di acciaio in aumento a gennaio

01 mar | Notizie

Confusione e debolezze nel mercato dei lunghi dell’Europa meridionale

01 mar | Lunghi e billette

Romania, lunghi: prezzi stabili grazie al miglioramento della domanda

29 feb | Lunghi e billette

Turchia: i prezzi della vergella dalla regione dell’Egeo diminuiscono drasticamente

29 feb | Lunghi e billette

Turchia, Kardemir taglia i prezzi della vergella per i prodotti destinati al settore ingegneristico

29 feb | Lunghi e billette

Cina: prezzi medi dell'acciaio in lieve calo tra il 19 e il 25 febbraio

29 feb | Notizie

Turchia, la debolezza del rottame abbassa ulteriormente i prezzi export dei lunghi

28 feb | Lunghi e billette

Cina, scorte dei principali prodotti siderurgici finiti in aumento a metà febbraio

27 feb | Notizie

Ancora debole il mercato dei lunghi dell’Europa meridionale

23 feb | Lunghi e billette

Romania, tondo: l’acciaieria alza i prezzi, stabile il mercato spot

22 feb | Lunghi e billette