Turchia: rialzo dei prezzi di esportazione del tondo

lunedì, 11 marzo 2019 13:10:34 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il recente rialzo dei prezzi del rottame con destinazione Turchia ha spinto i produttori turchi di tondo ad alzare le proprie offerte di 12,5 dollari nell'ultima settimana, portandole a quota 490-505 $/t FOB. Nonostante non siano state registrate grosse vendite di tondo nella stessa settimana, i produttori turchi hanno venduto piccoli volumi verso paesi quali Israele e Yemen, a prezzi al di sopra dei 485 $/t CFR. Nel complesso, tuttavia, la domanda è rimasta debole a livello internazionale. 

Vale la pena notare che la domanda di billette e vergella è più forte di quella di tondo. Secondo quanto appreso da SteelOrbis, un'acciaieria turca ha chiuso una vendita di billette da 40.000 tonnellate in Etiopia a un prezzo di 460 $/t FOB. Inoltre, un altro produttore turco ha chiuso una vendita di billette da 50.000 tonnellate in Arabia Saudita a un prezzo di 457-460 $/t FOB. Inoltre, le acciaierie turche stanno ricevendo richieste di prezzo dalla regione del Golfo e dal Sudest asiatico. Poiché le stesse acciaierie hanno dovuto alzare i prezzi delle billette al di sopra dei 470 $/t FOB dopo l'aumento delle quotazioni del rottame, è diventato difficile per loro competere con i fornitori dell'Iran, dell'India e dei paesi CIS, le cui offerte si attestano a 450-460 $/t FOB. 


Ultimi articoli collegati

Italia, commercio extra UE: esportazioni a +5,2% in gennaio-novembre

Import statunitense di acciaio in calo del 17,3% nel 2019

USA: mercato degli OCTG in lieve ribasso, negative le previsioni sul prezzo del petrolio

Vale aumenta il livello di rischio nella diga Sul Inferior

USA: rallenta la produzione di acciaio grezzo nell'ultima settimana