Turchia: prezzi delle billette in calo sulla scia del rottame

martedì, 10 settembre 2019 17:10:36 (GMT+3)   |   Istanbul
       

I prezzi delle billette quadre sono calati ulteriormente in Turchia, seguendo la "caduta libera" dei prezzi import del rottame. Questa settimana le acciaierie turche offrono billette a 385-395 $/t FOB, ossia 10 $/t in meno rispetto agli inizi di settembre. Secondo quando appreso da SteelOrbis, 20.000-25.000 tonnellate di billette sono state vendute in Marocco a 380 $/t FOB Iskenderun, tuttavia questa informazione deve ancora essere confermata. «Sicuramente è stato raggiunto un prezzo di 380 $/t FOB - ha commentato un trader -. I produttori turchi potrebbero provare a offrire materiale a 385-390 $/t franco produttore tenuto conto dei 370 $/t FOB per le billette provenienti dall'area CIS». 

Nel frattempo, la situazione resta piuttosto incerta sul mercato interno, dove si attende per la prossima settimana che il produttore Kardemir annunci i prezzi delle billette. 

Sul versante dell'import, la maggior parte delle offerte dai paesi CIS si attesta a 385 $/t CFR Turchia (e livelli leggermente superiori), facendo registrare un calo di 5 $/t rispetto alla scorsa settimana. Ciononostante, alcuni trader offrono billette a 380 $/t CFR. Nel frattempo, i compratori stanno puntando a un prezzo di 370-375 $/t CFR. 


Ultimi articoli collegati

Turchia: Kardemir vende oltre 60.000 tonnellate di billette

Turchia: Kardemir abbassa i prezzi di billette, tondo e vergella

Billette, esportatori CIS poco propensi a concedere sconti

Billette, in assenza dei compratori asiatici i produttori CIS abbassano i prezzi

Kardemir, volumi di vendita previsti per il trimestre luglio-settembre