Turchia: domanda e prezzi delle billette in calo

giovedì, 22 novembre 2018 11:17:48 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nell'ultima settimana la domanda di billette è rimasta debole nel mercato turco. Secondo quanto appreso da SteelOrbis, a causa del movimento ribassista dei prezzi delle billette offerte dai fornitori cinesi e dei paesi CIS, la domanda si è indebolita ulteriormente in Turchia e i compratori hanno iniziato ad esercitare pressioni al ribasso sui prezzi interni. Di conseguenza, le quotazioni sono scese mediamente di 10 dollari nell'ultima settimana, posizionandosi al livello di 470-480 $/t franco produttore. Altri fattori che stanno premendo negativamente sui prezzi delle billette in Turchia sono la scarsa domanda e il calo dei prezzi degli acciai lunghi.


Ultimi articoli collegati

Turchia: crescono i prezzi delle billette

Billette, i produttori dei paesi CIS alzano i prezzi causa "sold out"

Bramme, rialzo delle offerte dai paesi CIS

L'Egitto esonera produttori dal dazio del 10%, impatto positivo sul segmento dei piani

Turchia: aumento dell'import di billette nei primi cinque mesi