Italia: i produttori di tondo cercano di alzare i prezzi

martedì, 16 giugno 2020 15:40:34 (GMT+3)   |   Brescia
       

130 €/t base partenza. È questo il livello di prezzo indicato dai produttori italiani di tondo per cemento armato, che all'inizio della scorsa settimana avevano cercato di impedire ulteriori diminuzioni dopo che le quotazioni avevano sfiorato i 100 €/t. Ad oggi tuttavia non sono state chiuse vendite a questo nuovo livello e i produttori stanno ancora consegnando materiale che era stato ordinato a prezzi inferiori. 

Per quanto riguarda l'export, secondo quanto appreso da SteelOrbis un produttore italiano di recente ha chiuso una vendita di tondo in Canada al prezzo di 385-390 €/t FOB. Nel frattempo i compratori algerini stanno chiedendo un prezzo di 395 €/t CFR, che però i produttori italiani considerano ancora troppo basso. 

Infine, parlando della vergella, il prezzo è leggermente calato nelle ultime tre settimane, passando da un livello di 440-450 €/t a circa 440 €/t reso. Nel frattempo le attività all'export sono ferme secondo quanto riferito da un produttore nazionale. 

Nel complesso il mercato italiano dei lunghi continua a registrare una performance migliore rispetto a quello dei piani, complice la maggior tenuta del settore delle costruzioni rispetto ad altri settori utilizzatori (automotive in primis). Ciononostante, i produttori lamentano margini ridotti, anche a fronte del fatto che le quotazioni del rottame sono rimaste relativamente forti nell'ultimo periodo. 

Stefano Gennari


Ultimi articoli collegati

Forte rialzo del tondo in Italia

Italia: produttori di lunghi sospendono le vendite, prezzi in rialzo

Duferco Travi e Profilati, da Unicredit e DZ Bank un finanziamento per il nuovo laminatoio

Italia: prezzi in salita per tondo e vergella

Italia: crescono i prezzi di tondo e vergella