Inizia a preoccupare il mercato dei lunghi nell’Europa meridionale

venerdì, 05 maggio 2023 11:22:08 (GMT+3)   |   Brescia
       

Tutto fermo nel mercato dei lunghi dell’Europa meridionale, dove i clienti sono ancora in attesa e chiedono altre riduzioni di prezzo e c’è chi parla già di fermare la produzione.

Nel mercato locale italiano i prezzi si sono riconfermati a 460-480 €/t base partenza per il tondo e la clientela continua ad attendere.

Il prezzo locale italiano della vergella da trafila si è attestato in un range di 680-690 €/t reso cliente, in calo di altri 10 €/t nella fascia alta del range rispetto alla scorsa settimana. «La domanda di vergella rimane bassa in Italia a causa della debolezza del segmento delle costruzioni a valle e delle aspettative del mercato» ha commentato un trader italiano.

Anche nel segmento export i clienti stanno ricercando delle riduzioni: il tondo dall’Italia è attualmente offerto a 620 €/t partenza via camion, la vergella da rete è offerta a 660-670 €/t reso cliente, mentre la vergella da trafila a 680-690 €/t reso cliente. «Una o due fabbriche hanno già pianificato degli stop produttivi, di circa una settimana» ha affermato una fonte italiana. «Ormai con i costi dell’energia e di produzione in generale, è più conveniente per noi fermare che produrre e vendere sottocosto».

In Spagna, secondo quanto dichiarato da una fonte, il prezzo è sceso ancora: «Si parla di 680 €/t per la vergella da trafila e 660 €/t per la vergella da rete».

Dalla Grecia le offerte non sembrano essere scese al di sotto dei 635 €/t FOB per il tondo e dei 655 €/t FOB per la vergella, ma sono state vendute, secondo quanto dichiarato da una fonte, solo piccole quantità.

Poca attività anche nel mercato import, dove questa settimana si sono sentite offerte dalla Turchia per il tondo a 660 $/t FOB e per la vergella a 670 $/t FOB. Per giugno sono state segnalate offerte dall’Ucraina a 660-670 €/t reso cliente, mentre dal Sudest asiatico e della Malesia si parla di 560-580 €/t CFR porti dell’Europa meridionale. Tuttavia, sul mercato si parla di una consistente vendita di vergella dalla Malesia all'UE a 595 $/t CFR.


Articolo precedente

Stabile la situazione nel mercato dei lunghi dell’Europa meridionale, si escludono nuovi cali

17 mag | Lunghi e billette

Romania, lunghi: i prezzi spot diminuiscono poiché le prospettive rimangono sfavorevoli

16 mag | Lunghi e billette

Turchia, lunghi: domanda export moderata

16 mag | Lunghi e billette

Cina: prezzi medi dell'acciaio in leggero aumento dal 6 al 12 maggio

16 mag | Notizie

Libano: calmo il mercato del tondo nel contesto del conflitto in Medio Oriente

14 mag | Lunghi e billette

Cina, in calo le scorte dei principali prodotti siderurgici finiti all’inizio di maggio

14 mag | Notizie

Gli acquirenti iniziano a rispondere a qualche aumento nel mercato dei lunghi dell’Europa meridionale

10 mag | Lunghi e billette

Romania, lunghi: prezzi stabili a causa dell’attività debole dopo le vacanze

10 mag | Lunghi e billette

Turchia, lunghi: esportazioni ferme a causa della scarsa domanda, prezzi stabili

08 mag | Lunghi e billette

Cina: scendono le scorte dei principali prodotti siderurgici finiti

08 mag | Notizie