Billette, i fornitori dei paesi CIS alzano i prezzi

giovedì, 31 gennaio 2019 15:38:58 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Gli esportatori di billette dei paesi CIS hanno continuato a riscontrare una scarsa domanda nei mercati di esportazione. Ciononostante, dopo l'incremento dei costi registrato nelle ultime due settimane a causa dei maggiori prezzi del rottame e del minerale, essi hanno alzato le proprie offerte di 15-20 dollari, a 430-435 $/t FOB. 

Attualmente le offerte destinate in Turchia si attestano a 445-450 $/t CFR, tuttavia i compratori turchi preferiscono acquistare il materiale prodotto localmente. Infine, le offerte con destinazione Egitto si collocano a quota 450-455 $/t CFR.


Ultimi articoli collegati

Vale aumenta il livello di rischio nella diga Sul Inferior

USA: rallenta la produzione di acciaio grezzo nell'ultima settimana

USA: prezzi degli zincati a caldo invariati ma potrebbero calare a febbraio

JSW rimanda il completamento dell'espansione produttiva a Dolvi

Billette, previsto un aumento delle vendite dall'Iran