Voestalpine produce la prima vergella verde al mondo

lunedì, 15 aprile 2024 14:56:14 (GMT+3)   |   Istanbul
       

L'acciaieria austriaca Voestalpine ha annunciato di essere riuscita a produrre la prima vergella green di alta qualità al mondo nello stabilimento di Donawitz. La vergella è stata prodotta a partire da ferro preridotto, utilizzando l'idrogeno per la riduzione, e rottami.

Secondo il comunicato, l'azienda ha utilizzato acciaio a ridotte emissioni di carbonio per produrre la vergella, caratterizzata da durezza e resistenza all'usura.

«Abbiamo già iniziato con successo il nostro percorso verso la produzione di acciaio verde e stiamo procedendo rapidamente con la costruzione dei due forni ad arco alimentati da elettricità verde a Linz e Donawitz. Parallelamente, stiamo conducendo ricerche su diverse tecnologie innovative con partner industriali e scientifici. La prima fusione di preridotto con idrogeno e la sua ulteriore lavorazione in vergella di alta qualità rappresentano una pietra miliare nella nostra storia», ha commentato Herbert Eibensteiner, CEO di Voestalpine AG.

Voestalpine ridurrà le proprie emissioni di carbonio fino al 30% a partire dal 2027, sostituendo i propri altiforni con forni elettrici ad arco alimentati da energia verde. L'azienda mira a diventare carbon-neutral entro il 2050 e sta effettuando investimenti in linea con i suoi piani.


Articolo precedente

Giappone: in calo la produzione di acciaio grezzo ad aprile

23 mag | Notizie

Turchia, lunghi: prezzi export più morbidi, le acciaierie tentano di stimolare le vendite

22 mag | Lunghi e billette

Cina, produzione di tondo in calo nel periodo gennaio-aprile

22 mag | Notizie

Turchia, vergella: i prezzi ufficiali seguono andamenti diversi

22 mag | Lunghi e billette

Cina: esportazioni di barre d'acciaio in aumento nel periodo gennaio-aprile

20 mag | Notizie

Messico, consumo di vergella in calo a marzo

20 mag | Notizie

UE: esaurite le quote di importazione della Turchia per vergella e profilati cavi

17 mag | Notizie

Stabile la situazione nel mercato dei lunghi dell’Europa meridionale, si escludono nuovi cali

17 mag | Lunghi e billette

Romania, lunghi: i prezzi spot diminuiscono poiché le prospettive rimangono sfavorevoli

16 mag | Lunghi e billette

Turchia, lunghi: domanda export moderata

16 mag | Lunghi e billette