USA: risultati preliminari dell'indagine sulle importazioni di acciai strutturali

martedì, 09 luglio 2019 11:24:55 (GMT+3)   |   San Diego
       

Il Dipartimento del Commercio statunitense (DOC) ha comunicato i risultati preliminari delle indagini sui dazi compensativi applicabili alle importazioni di acciai strutturali da Canada, Cina e Messico.

Per quanto riguarda Cina e Messico il DOC ha confermato le determinazioni, rilevando che gli esportatori hanno ricevuto sovvenzioni compensabili tra il 30,30 e il 177,43% nel primo caso e tra lo 0,01% e il 74,01% nel secondo. Per quanto riguarda il Canada, invec,e il DOC non ha confermato la determinazione, rilevando che gli esportatori hanno ricevuto sovvenzioni compensabili a livelli minimi tra lo 0,12% e lo 0,45%.

Nel 2018 i valori stimati delle importazioni di acciai strutturali da Canada, Cina e Messico sono stati rispettivamente pari a 722,5 milioni di dollari, 897,5 milioni di dollari e 622,4 milioni di dollari. L’indagine è stata promossa dall'American Institute of Steel Construction Full Member Subgroup di Chicago.

Il DOC ha pianificato di comunicare i risultati definitivi dell’indagine entro il 19 novembre 2019. Se le decisioni finali dovessero confermare la sussistenza dei requisiti, la US International Trade Commission emetterà le determinazioni finali sui danni entro il 2 gennaio 2020.


Ultimi articoli collegati

Export USA di filo trafilato in crescita a marzo 

USA: risultati finali delle indagini sulle graffette a filo fine provenienti dalla Cina

USA: dazi provvisori su blocchi in acciaio forgiato provenienti da Italia e altri tre paesi

USA: proseguono le indagini sulle importazioni di bombole in acciaio dalla Cina

USA: confermato il dazio sul silicio metallico proveniente dalla Russia