USA: Dipartimento del Commercio propone modifiche alle normative sui dazi antidumping e antisussidi

lunedì, 24 agosto 2020 11:50:07 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Secondo un avviso pubblicato nel Federal Register degli Stati Uniti, il Dipartimento del Commercio USA (DOC) ha proposto di modificare le attuali normative sui dazi antidumping (AD) e antisussidi (CVD) al fine di migliorare l’amministrazione e l’applicazione delle leggi relative ai dazi.

Le modifiche proposte, riguardanti sia le indagini antidumping/antisussidi sia quelle sull'elusione dei dazi, riguardano il rinnovo del regolamento relativo alle tempistiche per la presentazione delle dichiarazioni, la modifica del regolamento relativo al riesame sullo speditore, le certificazioni di rimborso degli importatori, così come l'implementazione di una nuova normativa riguardante l'elusione dei dazi antidumping e antisussidi e le richieste di certificazioni da parte delle parti interessate per stabilire se la merce è soggetta a dazi antidumping e antisussidi. 

In caso di approvazione delle modifiche proposte, verranno eliminate le lacune nelle attuali leggi sui dazi. Il DOC accoglierà commenti pubblici sulle modifiche proposte fino al 14 settembre 2020. 


Ultimi articoli collegati

CELSA a IREPAS: il trend dei prezzi a livello globale è chiaramente rialzista

USA: dazi provvisori sul PC strand proveniente dalla Turchia

USA: aggiornato il sistema di monitoraggio e analisi delle importazioni di acciaio

Stati Uniti riducono la quota per l'import di semilavorati dal Brasile

Canada rimuove dazi sull'import di alcuni prodotti provenienti da Turchia e Corea del Sud