Turchia: Koç Metalurji fermerà il reparto fusione per manutenzione

giovedì, 25 novembre 2021 15:22:29 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il produttore turco Koç Metalurji ha annunciato che sospenderà le attività del proprio reparto fusione per lavori di manutenzione programmati a partire dalla seconda metà di gennaio 2022.

La società ha affermato che gli interventi dureranno circa venticinque giorni e permetteranno di ridurre i costi energetici attraverso nuovi trasformatori e sistemi elettrici. 

La fonderia di Koç Metalürji a Osmaniye ha una capacità produttiva annua di 1,2 milioni di tonnellate di acciaio liquido, mentre il laminatoio a Iskenderun ha una capacità di 550.000 tonnellate di tondo per cemento armato. 

Ad aprile dello scorso anno, la società aveva deciso di chiudere temporaneamente la sua fonderia. La produzione era è ripresa a giugno. 


Articolo precedente

Lamiere, Turchia: prezzi import e locali ancora in calo, concorrenza aggressiva

01 dic | Piani e bramme

Turchia, import rottame: mercato in rapida crescita, superati i 370 $/t CFR

01 dic | Rottame e materie prime

Turchia: il settore siderurgico potrebbe riprendersi se i costi energetici scendessero a livelli ragionevoli

01 dic | Notizie

Ugur Dalbeler: potrebbe volerci più tempo a risolvere i problemi

01 dic | Notizie

Acciai lunghi, Turchia: prezzi export in aumento sulla scia del rottame

30 nov | Lunghi e billette

Rottame, scambio franco Baltico chiuso a 366 $/t CFR Turchia

30 nov | Rottame e materie prime

Vergella, ancora in aumento i prezzi dalla regione turca del Mar Egeo

30 nov | Lunghi e billette

Turchia, rottame da cantieristica navale in aumento più marcato

30 nov | Rottame e materie prime

Turchia: inizia a salire come previsto il rottame da cantieristica navale

29 nov | Rottame e materie prime

Turchia: valore dell'import/export di acciaio a gennaio-ottobre

29 nov | Notizie