Turchia: boom delle importazioni di billette ad aprile

lunedì, 07 giugno 2021 12:18:21 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Ad aprile di quest'anno le importazioni di billette e blumi in Turchia sono cresciute dell’8% su base mensile e del 501,7% in termini tendenziali, attestandosi a 366.422 tonnellate, secondo i dati diffusi recentemente dall'Ufficio di statistica turco (TUIK). In termini di valore le stesse importazioni sono aumentate del 10,9% rispetto a marzo e del 689% su base annua, ammontando a 220,73 milioni di dollari. 

Nei primi quattro mesi dell'anno la Turchia ha importato 1,29 milioni di tonnellate di billette, dato in crescita del 165,3% su base annua, mentre in valore le stesse importazioni sono aumentate del 240,8% a 732,67 milioni di dollari. 

Nello stesso periodo l'import di materiale proveniente dalla Russia è ammontato a 666.605 tonnellate, crescendo del 151% su base annua. Il secondo principale fornitore è stato l'Ucraina con 237.189 tonnellate. 

Di seguito sono elencati i principali fornitori di billette per la Turchia nei primi quattro mesi dell'anno.

Paese

Quantità (t)

 

 

 

 

 

 

Gen-apr 2021

Gen-apr 2020

Variazione annua (%)

Aprile 2021

Aprile 2020

Variazione annua (%)

Russia

666.605

258.215

158,16

152.568

18.252

735,90

Ucraina

237.189

177.839

33,37

69.211

36.378

90,26

Qatar

97.019

-

-

-

-

-

Oman

92.319

-

-

54.975

-

-

Algeria

69.208

-

-

60.528

-

-

India

29.954

-

-

-

-

-


Ultimi articoli collegati

Billette: in Turchia mercato depresso, l'export resta una valida opzione

Billette: Turchia molto attiva nell'export, ancora stagnante l'import

Tondo: esportazioni turche in aumento nel periodo gennaio-luglio

Export billette: l'Iran torna sul mercato

Rottame: importazioni turche in crescita a luglio