Nippon Steel-Sumitomo: addio alla joint venture Namisa

venerdì, 16 settembre 2011 19:03:00 (GMT+3)   |  
       

Con l'approvazione dell'agenzia antitrust brasiliana Cade, i produttori siderurgici giapponesi Nippon Steel e Sumitomo Metals danno l'addio ufficiale alla joint venture Namisa, attiva in Brasile nella produzione di minerale ferroso. Il 60% delle quote sono nelle mani di Companhia Siderurgica Nacional (CSN), mentre Nippon Steel ne deteneva il 16,2% e Sumitomo il 6,6%.

Cade ha inoltre consentito a Nippon Steel di incrementare la sua partecipazione in Usiminas, principale competitor di CSN nel mercato siderurgico locale. Nippon Steel sta inoltre prendendo in considerazione una partnership con l'altro produttore siderurgico brasiliano Gerdau.


Articolo precedente

Brasile, minerale di ferro: prezzo in forte calo per l’alta qualità

29 feb | Rottame e materie prime

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 28 febbraio 2024

28 feb | Rottame e materie prime

Australia: in calo le esportazioni di minerale di ferro via Port Hedland a gennaio

28 feb | Notizie

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 27 febbraio 2024

27 feb | Rottame e materie prime

India, minerale di ferro: tassa sull'esportazione di fines di bassa qualità al vaglio del governo

27 feb | Notizie

Rio Tinto: finanziamenti dal governo canadese per la decarbonizzazione

27 feb | Notizie

Minerale di ferro: calo di quasi 5 $/t, squilibrio domanda-offerta e scorte in aumento

26 feb | Rottame e materie prime

India: le piccole e medie acciaierie chiedono il divieto di esportazione del minerale di ferro dopo il forte aumento ...

26 feb | Notizie

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 23 febbraio 2024

23 feb | Rottame e materie prime

Australia, coking coal: prezzi relativamente stabili, ma emerge un certo rialzo dopo i presunti tagli in Cina

22 feb | Rottame e materie prime