Metalloinvest, nuovo forno elettrico e unità di trasformazione integrata entro il 2024

lunedì, 03 maggio 2021 17:27:40 (GMT+3)   |   Istanbul
       

La società russa Metalloinvest, tra i principali produttori mondiali di minerale ferroso e HBI, ha annunciato che costruirà un nuovo forno elettrico ad arco (EAF n. 5) e una nuova unità di trasformazione dell'acciaio integrata presso la controllata Alexey Ugarov OEMK. Le principali attrezzature di processo e i relativi servizi saranno forniti dal plantmaker italiano Danieli. 

L'EAF n. 5 avrà una capacità produttiva annuale di 1,2 milioni di tonnellate di acciaio liquido ed entrerà in funzione nel 2023, mentre l'unità di trasformazione dell'acciaio integrata avrà una capacità di 1,3 milioni e sarà inaugurata nel 2024. Quest'ultima sostituirà l'EAF n. 2, che sarà dismesso. 

Il nuovo EAF e l'unità integrata di lavorazione dell'acciaio ridurranno i costi di produzione e miglioreranno la qualità dell'acciaio. Secondo la società, l'attuazione di questo progetto rafforzerà il ruolo di Metalloinvest in Russia e all'estero. OEMK esporta prodotti in acciaio in oltre 30 paesi in Europa, Asia, Africa e Sud America. Il nuovo forno sarà il primo a combinare l'uso di pellet metallizzati al 100% come materie prime e la fusione di acciaio speciale di alta qualità.

L'investimento dell'azienda ammonta a circa 6,4 miliardi di rubli (84,74 milioni di dollari) e creerà fino a 30 nuovi posti di lavoro.


Ultimi articoli collegati

NLMK Lipetsk: ricevuto da Tenova il primo lotto per la costruzione della nuova linea di zincatura

Coils a caldo: il calo della domanda in Europa spinge Severstal a ridurre i prezzi

Severstal: produzione e vendite in crescita, EBITDA record nel primo semestre

NLMK aumenta la produzione di acciaio grezzo nel primo semestre

Mechel: prosegue l'installazione degli impianti per la produzione di filo