L'India punta a controllare la qualità del 100% dei suoi prodotti siderurgici

venerdì, 26 ottobre 2018 12:01:43 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo quanto dichiarato da Chadhary Birender Singh, ministro dell’acciaio indiano, sarà presto emanata un’ordinanza sul controllo della qualità, supportata dall’Ufficio indiano degli Standard, che coprirà tutti i prodotti indiani in acciaio. Singh ha fatto notare che la percentuale di prodotti in acciaio sotto il regime di qualità è attualmente dell'86% e il ministero si è posto l’obiettivo del 100%.

Con controlli di qualità completi, il ministero desidera sradicare la presenza di prodotti di qualità inferiore nell’ambito di alcuni settori utilizzatori cruciali, tra cui quello delle costruzioni. Il Primo Consiglio delle Costruzioni (FCC) ha recentemente segnalato l’incontrollata produzione di barre trattate termomeccanicamente (TMT) di qualità inferiore, di cui il 69% dei marchi non ha superato i test che erano stati eseguiti dopo una serie di crolli di infrastrutture, inclusi ponti. L’FCC ha inoltre raccomandato un utilizzo migliore delle materie prime e l'espansione della capacità di billette nel paese.


Ultimi articoli collegati

Cina: produzione di acciaio grezzo in crescita nel 2019

Minerale di ferro in ripresa, cresce la domanda per il materiale di qualità

Tubi saldati, stabili le offerte turche ma con sconti su grossi volumi

India: il rafforzamento della rupia sostiene i prezzi degli zincati a caldo all'export

Rottame, significativo calo del prezzo nell'ultimo scambio USA-Turchia