India: il ministero dell'acciaio propone un nuovo progetto per acciai speciali attraverso RINL

martedì, 13 novembre 2018 11:47:44 (GMT+3)   |   Calcutta
       

Il ministero dell’acciaio indiano sta proponendo di costruire un impianto greenfield per la produzione di acciai speciali con la partecipazione della società statale Rashtriya Ispat Nigam Limited (RINL). Lo ha riferito un funzionario del ministero.

La stessa fonte ha dichiarato che il progetto, avente lo scopo di produrre acciaio per l’automotive, verrebbe attuato presso le acciaierie di RINL a Vishakhapatnam, nel sud dell'India; ciononostante, ciò avverrebbe attraverso una joint venture indipendente tra RINL e una società siderurgica straniera. L’investimento dovrebbe avere un costo stimato di 4,16 miliardi di dollari.

Secondo quanto riportato dal funzionario, ad inizio mese rappresentanti di POSCO e Hyundai avrebbero visitato l’acciaieria di RINL a Vishakhapatnam, in modo da avviare discussioni preliminari sulla possibilità di una joint venture con il produttore siderurgico indiano. Il ministero ha deciso che RINL manterrà una partecipazione azionaria di minoranza nella joint venture.


Ultimi articoli collegati

Cina: produzione di acciaio grezzo in crescita nel 2019

Minerale di ferro in ripresa, cresce la domanda per il materiale di qualità

Tubi saldati, stabili le offerte turche ma con sconti su grossi volumi

India: il rafforzamento della rupia sostiene i prezzi degli zincati a caldo all'export

Rottame, significativo calo del prezzo nell'ultimo scambio USA-Turchia