Export brasiliano di ghisa in forte crescita nei primi nove mesi del 2020

lunedì, 12 ottobre 2020 17:35:12 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nei primi nove mesi dell'anno le esportazioni brasiliane di ghisa sono ammontate a 2,69 milioni di tonnellate, facendo registrare un incremento del 37,2% su base annua. La Cina rimane il consumatore chiave con una quota del 46,8% sul totale delle tonnellate spedite.

Nel mese di settembre, l'export di ghisa dal Brasile è ammontato a 260.500 tonnellate, dato in calo del 12% su base annua e del 46,7% su base mensile.

Nonostante il forte calo registrato nel mese di settembre, l'export brasiliano di ghisa nei primi nove mesi del 2020 è rimasto significativamente più alto rispetto ai primi nove mesi del 2019.


Ultimi articoli collegati

Vale, produzione di minerale ferroso in crescita nel terzo trimestre

Turchia: importazioni di ghisa in crescita nei primi otto mesi del 2020

Vergella, prima spedizione in Brasile per Kardemir

Vale, export di minerale di ferro in calo nei primi otto mesi dell'anno

Cina: nel 2021 la ripresa dell'import di rottame influenzerà il mercato della ghisa