Danieli aggiornerà il laminatoio quarto di Marcegaglia a San Giorgio di Nogaro

lunedì, 01 giugno 2020 16:07:52 (GMT+3)   |   Brescia
       

Il plantmaker italiano Danieli ha annunciato che aggiornerà il laminatoio quarto del gruppo Marcegaglia a San Giorgio di Nogaro (Udine). Più nello specifico, Danieli Automation Service Team ha pensato a una «soluzione su misura che includa sia l'automazione sia la modernizzazione meccanica».

Sul lato meccanico, saranno installati nuovi cilindri idraulici per supportare i tradizionali ingranaggi elettromeccanici a vite, migliorando così la velocità di risposta e l'accuratezza della posizione. Danieli Automation fornirà il suo controllo di livello più avanzato con un potente controller HiPAC in tempo reale per integrare facilmente i controlli esistenti con nuove funzioni tecnologiche. La piattaforma aperta HiPAC con linguaggi grafici standard IEC 61131 consentirà una transizione graduale e senza problemi e un'interfaccia semplice per le apparecchiature esistenti tramite la tecnologia EtherCAT I/O distribuita ad alta velocità.

Al fine di migliorare i risultati degli impianti, il contratto prevede anche il potenziamento del sistema di automazione del forno, in cui la combinazione di nuovi sistemi tecnologici L1 e L2 migliorerà il rendimento (sarà necessario meno gas naturale) e migliorerà l'uniformità della temperatura delle bramme. 


Ultimi articoli collegati

Giuseppe Conte: acciaio imprescindibile, serve un piano strategico per l'Italia

ArcelorMittal Italia: da CIG ordinaria a CIG COVID per quattro settimane

ORI Martin in partnership con Tenova affronta la crisi grazie alle tecnologie digitali

Italia, commercio extra UE: nel primo trimestre in flessione sia l'import sia l'export di acciaio

Ex Ilva, sindacati bocciano il piano di ArcelorMittal