Cina: importazioni di barre d’acciaio in calo nel periodo gennaio-febbraio

venerdì, 29 marzo 2019 12:10:45 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Secondo i dati forniti dalle autorità doganali cinesi, nel periodo gennaio-febbraio dell’anno in corso, il volume di importazione di barre in acciaio, angolari/canaline, lamiere e tubi/tubi strutturali si è attestato rispettivamente a 160.000 tonnellate (-2,4%), 50.000 tonnellate (-19,8%), 1.710.000 tonnellate (-10%), 50.000 tonnellate (-16,4%), variazioni su base annua.

Come già riportato da SteelOrbis, nel periodo in oggetto, la Cina ha importato 1,998 milioni di tonnellate di acciai finiti, in calo del 9,9% su base annua.


Ultimi articoli collegati

Cina: Shagang alza i prezzi dei prodotti lunghi

Cina: export di fogli e lamiere in calo nei primi sei mesi del 2020

Coking coal: import in crescita in Cina, Australia principale fornitrice

Cina: a giugno l'import di acciaio supera l'export

Cina raddoppia l'import di acciaio a giugno, mentre l'export continua a calare