CELSA, avviata la costruzione di un nuovo laminatoio in Francia

mercoledì, 19 giugno 2019 09:47:52 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il produttore spagnolo CELSA ha avviato i lavori per la costruzione di un nuovo laminatoio presso il suo stabilimento francese, situato nei comuni di Boucau e Tarnos. L’impianto, che richiederà un investimento complessivo di 60 milioni di euro, dovrebbe essere operativo entro circa 20 mesi.

«Questa operazione – ha commentato Francesc Rubiralta, presidente della società - permetterà a CELSA France di diventare il maggior stabilimento siderurgico nella Francia meridionale, nonché un elemento di immenso valore strategico per la crescita del gruppo. Con la costruzione del nuovo laminatoio, l’acciaieria di Boucau-Tarnos passerà dallo sviluppo di billette alla produzione di acciai finiti, accrescendo la propria competitività e redditività. Allo stesso tempo, l’investimento ci permetterà di migliorare la logistica e l’inserimento nei mercati di Francia e Benelux, consentendoci anche un maggiore avvicinamento al cliente finale».

La società ha sottolineato di trovarsi al primo posto in Spagna e al secondo in Europa per volumi di rottame riciclati, a fronte del riutilizzo di 8 milioni di tonnellate ogni anno. Il nuovo impianto contribuirà a ridurre al minimo l’impatto dell’attività industriale migliorando l’efficienza energetica ed ambientale attraverso consumi meno dispendiosi di energia. Inoltre, la capacità di fornire ai clienti un servizio completo abbasserà le emissioni legate al trasporto.


Ultimi articoli collegati

Cina: prezzi di cromo e ferrocromo – settimana 4

In calo le importazioni statunitensi di tubi strutturali a novembre

Coils zincati a caldo, stabili le offerte indiane

Coils a caldo, possibili sconti sui prezzi da parte dei produttori turchi per l'Italia

ArcelorMittal annuncia lo stato di forza maggiore in Francia