Anglo American, calo della produzione della miniera di Kumba nel terzo trimestre

lunedì, 26 ottobre 2020 17:27:37 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Anglo American Corporation, colosso minerario con sede nel Regno Unito, ha annunciato i risultati di produzione relativi al terzo trimestre del 2020, terminato il 30 settembre 2020. Nel periodo in questione, la produzione di minerale ferroso della controllata sudafricana Kumba Iron Ore è ammontata a 9,5 milioni di tonnellate, calando del 9% su base annua a causa di una minore produzione sia a Sishen sia a Kolomela. La produzione è stata ridotta sia in risposta agli elevati livelli di stock registrati alla fine del secondo trimestre (a causa delle restrizioni ferroviarie e portuali legate al coronavirus), sia in previsione della manutenzione ferroviaria e portuale annua (programmata per il quarto trimestre). Nei primi nove mesi del 2020, la produzione di minerale di ferro a Kumba è ammontata a 27,5 milioni di tonnellate (-10%).

Le vendite di minerale di ferro dalla miniera di Kumba sono aumentate del 7% su base annua a 10,9 milioni di tonnellate, trainate dall’incremento del 13% delle esportazioni. Le performance di Transnet sono tornate infatti ai livelli antecedenti alla pandemia di coronavirus.

Rimane invariata – a 37-39 milioni di tonnellate – la previsione relativa alla produzione di minerale ferroso di Kumba per il 2020, salvo nuove interruzioni legate alla pandemia.


Ultimi articoli collegati

Minerale di ferro, il produttore russo Severstal riduce la dipendenza da terzi

ArcelorMittal Kryviy Rih, produzione in calo nei primi dieci mesi dell'anno

Cresce la produzione di concentrato di minerale ferroso del produttore ucraino GOK

Ucraina: produzione di minerale ferroso in calo per KZhRK nei primi dieci mesi

Metalloinvest, output di minerale ferroso in aumento in gennaio-settembre