Anglo American, calo della produzione della miniera di Kumba nel terzo trimestre

lunedì, 26 ottobre 2020 17:27:37 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Anglo American Corporation, colosso minerario con sede nel Regno Unito, ha annunciato i risultati di produzione relativi al terzo trimestre del 2020, terminato il 30 settembre 2020. Nel periodo in questione, la produzione di minerale ferroso della controllata sudafricana Kumba Iron Ore è ammontata a 9,5 milioni di tonnellate, calando del 9% su base annua a causa di una minore produzione sia a Sishen sia a Kolomela. La produzione è stata ridotta sia in risposta agli elevati livelli di stock registrati alla fine del secondo trimestre (a causa delle restrizioni ferroviarie e portuali legate al coronavirus), sia in previsione della manutenzione ferroviaria e portuale annua (programmata per il quarto trimestre). Nei primi nove mesi del 2020, la produzione di minerale di ferro a Kumba è ammontata a 27,5 milioni di tonnellate (-10%).

Le vendite di minerale di ferro dalla miniera di Kumba sono aumentate del 7% su base annua a 10,9 milioni di tonnellate, trainate dall’incremento del 13% delle esportazioni. Le performance di Transnet sono tornate infatti ai livelli antecedenti alla pandemia di coronavirus.

Rimane invariata – a 37-39 milioni di tonnellate – la previsione relativa alla produzione di minerale ferroso di Kumba per il 2020, salvo nuove interruzioni legate alla pandemia.


Ultimi articoli collegati

Rottame: importazioni turche in rialzo nel primo semestre del 2021

Germania: in crescita a marzo il prezzo del minerale ferroso importato

Minerale di ferro, prezzi CFR Cina – 23 luglio

Vale: produzione di minerale ferroso in crescita nel secondo trimestre

BHP Billiton: produzione di minerale ferroso in aumento nell'a.f. 2021/21