Rottame, a Taiwan importazioni in calo a gennaio

giovedì, 17 febbraio 2022 13:11:12 (GMT+3)   |   Istanbul
       

A gennaio di quest'anno Taiwan ha importato 218.216 tonnellate di rottami ferrosi, vale a dire il 7,5% in meno rispetto al mese precedente, secondo i dati pubblicati dalle autorità doganali del paese.   

Nello stesso periodo gli Stati Uniti sono stati la principale fonte di importazione con 96.703 tonnellate, dato in aumento del 3,3% su base annua. 

Allo stesso tempo, le importazioni di rottame proveniente dal Giappone sono diminuite del 77,6%, fermandosi a 16.144 tonnellate. 


Articolo precedente

EUROFER chiede all’UE di includere i rottami nell’elenco delle materie prime critiche

27 gen | Notizie

Giappone, scendono le esportazioni di rottami nel 2022

27 gen | Notizie

Rottame: in Turchia leggero aumento dei prezzi in un altro accordo dagli USA

26 gen | Rottame e materie prime

Stabile il mercato locale del rottame in Italia

26 gen | Rottame e materie prime

Rottame: Turchia acquista rottame dall’UE a 407 $/t CFR, quotazioni deep sea ancora in aumento

26 gen | Rottame e materie prime

India, import rottame: attività in calo, scendono i prezzi

25 gen | Rottame e materie prime

Rottame statunitense: in aumento il numero di trattative in Turchia, i prezzi rimangono stabili

24 gen | Rottame e materie prime

Rottame, dagli Stati Uniti accordo della scorsa settimana concluso a 410 $/t CFR

23 gen | Notizie

Pakistan, rottame: in calo le importazioni a dicembre

20 gen | Notizie

Messico, rottame: in aumento il valore delle importazioni a novembre

19 gen | Notizie