Cina: in rialzo i prezzi del rottame

martedì, 28 maggio 2019 16:40:16 (GMT+3)   |   Shanghai
       

I prezzi del rottame sono prevalentemente aumentati in Cina negli ultimi sette giorni, rimanendo stabili solamente nell’area di Nanchang. I volumi scambiati tuttavia sono rimasti su livelli medio-bassi.  

Nello stesso periodo anche i prezzi d’importazione di minerale di ferro e coke sono cresciuti, causando un incremento dei costi di produzione delle acciaierie e portando ad un innalzamento dei prezzi del rottame, provocato anche da una carenza di offerta dello stesso in alcune regioni del paese. In seguito all’aumento dei prezzi del rottame, gli acquirenti sono stati meno disposti ad effettuare acquisti. L’avvicinamento del tradizionale periodo di bassa stagione dovrebbe determinare una diminuzione della domanda nel prossimo periodo. Per quanto riguarda invece i prossimi sette giorni, i prezzi del rottame in Cina non dovrebbero registrare importanti variazioni.

Prodotto

Spec.

Origine

Prezzo (RMB/t)

Prezzo ($/t)

Variaz. settim. (RMB/t)

HMS

> 6 mm

Tientsin

2.735

396

↑25

Liupanshui

2.575

373

↑35

Zhangjiagang

2.680

388

↑10

Handan

2.645

383

↑45

Nanchang

2.530

366

0

Anyang

2.550

369

↑30

Jinan

2.710

392

↑40

Media

2.632

381

↑26

Prezzi franco magazzino, IVA 13% inclusa. 

1 $ = 6,91 RMB


Ultimi articoli collegati

Cina: prezzi di cromo e ferrocromo – settimana 4

In calo le importazioni statunitensi di tubi strutturali a novembre

Coils zincati a caldo, stabili le offerte indiane

Coils a caldo, possibili sconti sui prezzi da parte dei produttori turchi per l'Italia

ArcelorMittal annuncia lo stato di forza maggiore in Francia