Pakistan, coils a caldo: i prezzi import scendono grazie a nuovi accordi con la Cina

lunedì, 27 marzo 2023 13:17:55 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Dopo i significativi aumenti dei prezzi import di coils laminati a caldo (HRC) in Pakistan registrati nelle settimane precedenti in seguito ai rialzi dei prezzi a livello globale, la settimana scorsa ha portato con sé un sentiment negativo causato dal calo dei prezzi dei future e dei prezzi interni in Cina. Sono state segnalate diverse trattative per materiali più economici provenienti dalla Cina, anche se l’attività commerciale è rimasta limitata, condizionata da problemi con le lettere di credito. 

Dopo che all’inizio della settimana sono state firmate alcune contrattazioni per circa 1.000 tonnellate ciascuna di HRC SS400 dalla Cina a 660-665 $/t CFR Karachi, in calo di 15-20 $/t nelle ultime due settimane, il materiale è stato scambiato a 650 $/t CFR alla fine della settimana. «Questa settimana abbiamo sentito numerose offerte di HRC proveniente dalla Cina a livelli estremamente bassi in tutto il mondo, compreso il Pakistan, poiché alcuni fornitori cinesi stanno praticando il commercio senza IVA, evitando il pagamento delle tasse in Cina» ha dichiarato a SteelOrbis un operatore locale. Le offerte per l’HRC SS400 proveniente dalla Cina sono state segnalate principalmente a 660-680 $/t CFR, rispetto ai 680-700 $/t CFR della scorsa settimana.  

Inoltre, in Pakistan è stato segnalato un accordo per l’HRC dalla Cina SAE1006 a 680 $/t CFR questa settimana, rispetto alle offerte di 720 $/t CFR o più della scorsa settimana. Tuttavia, la maggior parte delle offerte di HRC SAE1006 dalla Cina si è attestata sui 685-700 $/t CFR. 

Secondo gli acquirenti pakistani, altri fornitori stranieri, come quelli di Giappone, Corea del Sud e Taiwan, sono rimasti principalmente fuori dal mercato, con offerte indicative superiori a 720 $/t CFR.


Articolo precedente

Romania, piani: stabile il mercato locale nonostante il calo dell’attività

17 mag | Piani e bramme

Cina, coils laminati a freddo: i prezzi di offerta scendono a causa del declino dei prezzi locali e dei futures

15 mag | Piani e bramme

Cina, in calo le scorte dei principali prodotti siderurgici finiti all’inizio di maggio

14 mag | Notizie

Cina, coils a freddo: offerte stabili malgrado la ripresa dell’umore locale

09 mag | Piani e bramme

Cina: scendono le scorte dei principali prodotti siderurgici finiti

08 mag | Notizie

Unione Europea: in aumento i prezzi dei coils dalle acciaierie, livelli negoziabili stabili a causa della domanda bassa

06 mag | Piani e bramme

Romania, piani: prezzi stabili in vista della Pasqua ortodossa

03 mag | Piani e bramme

Romania, piani: prezzi stabili malgrado il commercio lento

29 apr | Piani e bramme

Cina, coils a freddo: in aumento i prezzi export nonostante il rallentamento degli scambi

26 apr | Piani e bramme

Stati Uniti, laminati piani: stabili i prezzi a metà mese nonostante la mancanza di disponibilità

22 apr | Piani e bramme