Turchia: prezzi del tondo in rialzo in apertura di settimana

martedì, 12 marzo 2019 10:42:03 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Ieri 11 marzo le acciaierie turche hanno alzato i prezzi del tondo sul mercato interno. La scorsa settimana i prezzi erano aumentati sulla scorta dell’indebolimento della lira turca rispetto al dollaro, nonché per via del rialzo delle quotazioni del rottame. Nonostante la lira abbia recuperato qualche punto all’inizio di questa settimana, il tasso di cambio è ancora pari a 5,44 TRY rispetto a 1 USD. Inoltre, i prezzi del rottame hanno continuato a tendere verso l’alto. Di conseguenza, il tondo in Turchia ha raggiunto quota 2.695-2.737 TRY/t (495-503 $/t) franco produttore, IVA 18% esclusa.

La domanda nel frattempo è rimasta debole dal momento che gli operatori locali attendono di conoscere la situazione dopo le elezioni locali del 31 marzo.

Di seguito sono riportate le quotazioni rilevate ieri 11 marzo sul mercato spot:

Regione

Dimensioni

Prezzo (TRY/t)

Prezzo ($/t)

Variaz. prezzo (TRY/t)
rispetto al 07.03.2019

TRY/t

$/t

Marmara

8 mm

2.737

503

25

5

Marmara

12 mm

2.720

500

25

6

Iskenderun

8 mm

2.720

500

8

2

Iskenderun

10 mm

2.708

498

9

3

Iskenderun

12 mm

2.695

495

9

2

Izmir

8 mm

2.712

499

26

6

Izmir

10 mm

2.703

497

25

6

Izmir

12 mm

2.695

495

26

5

Karabuk

8 mm

2.737

503

42

9

Karabuk

12 mm

2.720

500

42

9

Prezzi franco magazzino, IVA esclusa.

1 $ = 5,44 TRY


Ultimi articoli collegati

Coils a caldo: rimbalzo delle offerte dalla Cina, che però perdono competitività       

Turchia: ulteriori aumenti di prezzo sul mercato del rottame

Coronavirus: aziende siderurgiche operative ma con misure di prevenzione

Importazioni statunitensi di laminati mercantili in aumento a dicembre

Taiwan: China Steel Corporation alza i prezzi per il secondo trimestre