Turchia: lieve calo dei prezzi dei tubi saldati sull'export

giovedì, 18 ottobre 2018 09:52:39 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Le offerte provenienti dalla Turchia per i tubi ERW e i tubolari strutturali da 2-4 mm realizzati da coils a caldo S235 a norma EN 10219 si attestano a 620-650 $/t FOB, evidenziando un calo di prezzo di 10 dollari rispetto a sette giorni fa. A causa del movimento ribassista dei prezzi dei coils laminati a caldo, i compratori esteri si attendono possibili ulteriori riduzioni, pertanto non hanno particolare fretta di acquistare. Intanto, alcuni esportatori turchi hanno chiuso alcune vendite nei paesi dell'Europa occidentale dopo aver abbassato le proprie offerte. Inoltre, piccole vendite sono state fatte in Medio Oriente e, in particolare, nell'area del Golfo. Ciononostante, a causa dell'indagine in corso in Europa contro le importazioni di alcuni tubi di provenienza turca e a causa della quota fissata dalla salvaguardia provvisoria, sia i compratori europei sia gli esportatori turchi non sono particolarmente propensi ad intrattenere scambi. La quota per l'import di tubi saldati in Europa - valida fino al prossimo 3 febbraio - è già stata consumata per il 38%. 


Ultimi articoli collegati

USA: export di barre laminate a caldo in flessione a dicembre

Billette CIS: cresce la domanda, ma anche la competizione

Minerale di ferro, prezzi al 14 febbraio

Prezzi degli zincati a caldo in rialzo negli Emirati Arabi

Turchia: Icdas alza ulteriormente il prezzo del tondo