Turchia: domanda di billette in calo

mercoledì, 14 marzo 2018 17:14:48 (GMT+3)   |   Istanbul
       

La domanda di billette si è indebolita nel mercato turco nel corso dell'ultima settimana. Ciononostante, i prezzi dei prodotti finiti sono cresciuti leggermente per effetto della forte svalutazione della lira turca sul dollaro, pertanto i compratori locali hanno effettuato qualche acquisto in previsione di un ulteriore rialzo dei prezzi. La domanda di tondo per cemento armato, tuttavia, è rimasta generalmente debole, pertanto i compratori di billette attualmente preferiscono restare in attesa dei prossimi sviluppi di mercato. 

Nel frattempo, il trend ribassista delle billette e del tondo cinesi, iniziato questa settimana, ha messo in guarda i compratori internazionali. Sugli scambi mondiali di acciaio ha avuto effetti negativi anche la notizia del dazio statunitense del 25% sulle importazioni. 

Premesso ciò, i produttori turchi di billette hanno deciso di lasciare inalterati i prezzi delle billette rispetto alla scorsa settimana. Questi si attestano a 580-590 $/t franco produttore, tuttavia non sono molte le offerte che si registrano sul mercato a fronte della scarsa domanda. 


Ultimi articoli collegati

Turchia: Kardemir vende oltre 60.000 tonnellate di billette

Turchia: Kardemir abbassa i prezzi di billette, tondo e vergella

Billette, esportatori CIS poco propensi a concedere sconti

Billette, in assenza dei compratori asiatici i produttori CIS abbassano i prezzi

Kardemir, volumi di vendita previsti per il trimestre luglio-settembre