Turchia: crescono i prezzi di esportazione del tondo

venerdì, 24 maggio 2019 16:27:56 (GMT+3)   |   Istanbul
       

I rialzi registrati dai prezzi di rottame e billette negli ultimi sette giorni hanno spinto al rialzo le offerte di esportazione di tondo turco di 20 $/t rispetto alla scorsa settimana, che attualmente si attestano a 480-490 $/t FOB nonostante gli ultimi ordini siano stati conclusi a prezzi inferiori. Nel frattempo, le acciaierie turche sono pronte ad aumentare ulteriormente le loro offerte di esportazione di tondo se le trattative con gli acquirenti statunitensi dovessero concludersi positivamente. 

Gli acquirenti statunitensi continuano a valutare le offerte d’esportazione proposte dei produttori turchi, che intanto continuano a concludere accordi con clienti europei, africani ed israeliani. Di seguito alcuni dettagli: un’acciaieria turca ha effettuato una vendita di 7.000 tonnellate di tondo ad un cliente tedesco ad un prezzo di 485 $/t FOB;  due vendite – entrambe di 10.000 tonnellate di tondo – dalla Turchia verso l’Africa, rispettivamente a 475 $/t FOB e a 478 $/t; un trader ha piazzato due ordini a 465 $/t FOB e a 475 $/t FOB per un volume complessivo di 10.000 tonnellate, mentre pare che dalla Romania siano state acquistate 5.000-6.000 tonnellate a 475 $/t FOB con spedizioni a fine giugno; una vendita in Israele – uno dei mercati export principali per la Turchia – di 5.000 tonnellate a 475 $/t FOB con spedizione a fine giugno. Infine, oggi 24 maggio sono state vendute 30.000 tonnellate di tondo a Singapore ad un prezzo di 472 $/t FOB con spedizione a luglio. 


Ultimi articoli collegati

Vale aumenta il livello di rischio nella diga Sul Inferior

USA: rallenta la produzione di acciaio grezzo nell'ultima settimana

USA: prezzi degli zincati a caldo invariati ma potrebbero calare a febbraio

JSW rimanda il completamento dell'espansione produttiva a Dolvi

Billette, previsto un aumento delle vendite dall'Iran