Egitto: il mercato del tondo resta debole

giovedì, 29 novembre 2018 11:55:20 (GMT+3)   |   Istanbul
       

In Egitto la domanda di tondo per cemento armato è rimasta debole nell'ultima settimana.
Nel frattempo, il comitato industriale del parlamento egiziano si è riunito lunedì 26 novembre per discutere la richiesta, pervenuta da diversi produttori di acciaio (che rappresentano quasi il 75% dei produttori siderurgici del paese) di imporre tariffe sulle importazioni di tutte le tipologie di acciaio, con particolare attenzione alle billette. Sebbene non siano stati fatti annunci ufficiali da parte del Ministero del Commercio egiziano, è stato ipotizzato che possano essere imposti dazi del 10% sulle importazioni di billette e del 15% sulle importazioni di tondo per cemento armato e laminati a caldo (HRC).

In seguito all'incontro del comitato industriale, non è stata osservata alcuna ripresa del mercato egiziano del tondo e i prezzi del prodotto in questione sono rimasti pari a 11.800-12.200 EGP/t (658-681 $/t) franco produttore, IVA 14% inclusa. I compratori locali ritengono che tale livello di prezzo sia troppo elevato e pertanto stanno esercitando pressioni al ribasso. 

1 $ = 17,92 EGP 


Ultimi articoli collegati

Turchia: quasi terminata la quota della salvaguardia UE per tondo e vergella

Turchia: Kardemir abbassa i prezzi di billette, tondo e vergella

Turchia: export di tondo in calo nei primi cinque mesi mesi dell'anno

Izmir Demir Çelik raddoppierà la sua capacità produttiva

Turchia: prezzi del tondo in lieve diminuzione, scambi insoddisfacenti