Billette: gli esportatori dei paesi CIS alzano le offerte

giovedì, 08 luglio 2021 17:53:27 (GMT+3)   |   Istanbul
       

I prezzi delle billette provenienti dai paesi CIS sono aumentati questa settimana grazie a un lieve miglioramento della domanda. Nel frattempo, alcuni grossi produttori russi stanno ancora valutando l'impatto del dazio russo sulle esportazioni di acciaio. 

Le offerte dall'Ucraina hanno raggiunto i 650 $/t FOB Mar Nero nonché livelli superiori, mentre una settimana fa le acciaierie chiedevano 640 $/t FOB ed erano disposte a trattare. Nonostante i fondamentali di mercato non siano cambiati molto, lo scarso numero di offerte dalla Russia e un lievissimo aumento delle richieste hanno incoraggiato i fornitori ucraini ad alzare i prezzi. 

Un lotto da 10.000 tonnellate di billette ucraine è stato venduto in Tunisia a 685 $/t CFR, prezzo equivalente a circa 645 $/t FOB, hanno riferito diverse fonti a SteelOrbis.

Inoltre, 20.000 tonnellate di vergella ucraina per la produzione di vergella sono state vendute in Turchia a 675 $/t CFR, prezzo non inferiore ai 640 $/t FOB. 

Un trader ha ordinato billette dalla Bielorussia a 658 $/t CFR, tuttavia non è chiaro se la destinazione finale sarà la Turchia o il Nord Africa. 

Nell'ultima settimana un trader ha ordinato billette dalla Russia per destinazione Italia al prezzo di 695 $/t CFR. Si tratta tuttavia di un prezzo elevato – equivalente a circa 660 $/t FOB – in virtà del fatto che la spedizione è immediata (attualmente non c'è più materiale disponibile per luglio). Il nuovo dazio, pari al 15% ma non inferiore a 115 $/t, entrerà in vigore il 1° agosto. La maggior parte dei produttori della regione del Mar Nero sta prendendo tempo e si limita per il momento a monitorare gli sviluppi del mercato. 

Nel mercato asiatico, che ha iniziato a mostrare segni di ripresa questa settimana grazie agli acquisti cinesi, un'acciaieria russa è riuscita a vendere billette a 680-685 $/t CFR Taiwain, con spedizione a settembre dai porti del Far East. La scorsa settimana i prezzi praticabili ammontavano a 670-675 $/t CFR.

Il prezzo di riferimento di SteelOrbis per le billette CIS è cresciuto di 5 $/t oggi 8 luglio e di 10 $/t rispetto a una settimana fa, raggiungendo i 635-645 $/t FOB Mar Nero. 


Articolo precedente

Billette: ancora positivi gli esportatori russi, mercato turco molto lento

26 gen | Lunghi e billette

Iran, billette: gli esportatori riescono a ottenere prezzi più alti

25 gen | Lunghi e billette

India, billette: prezzi export ancora in aumento

25 gen | Lunghi e billette

Turchia, import billette: si restringe il range dei prezzi

23 gen | Lunghi e billette

Turchia, billette: import in calo nel periodo gennaio-novembre

23 gen | Notizie

Turchia, billette: prezzi locali e import in calo, ma aspettative non del tutto negative

19 gen | Lunghi e billette

Taiwan, import billette: prezzi in aumento

18 gen | Lunghi e billette

British Steel: presto un nuovo impianto colata per billette

13 gen | Notizie

Iran, billette: salgono i prezzi export nell’ultimo accordo, attività scarsa

12 gen | Lunghi e billette

Billette: in aumento domanda e offerta nel Sudest asiatico

12 gen | Lunghi e billette