Veicoli commerciali UE, Italia unico mercato principale in ripresa sia a luglio che ad agosto

giovedì, 24 settembre 2020 17:05:42 (GMT+3)   |   Brescia
       

Secondo quanto comunicato da ACEA (l'associazione europea dei costruttori di auto), nei mesi di luglio e agosto 2020 le immatricolazioni di veicoli commerciali nell'Unione Europea sono ammontate rispettivamente a 167.943 e 126.710 unità, registrando cali dello 0,9% e del 18% su base annua.

Tra i mercati principali, l’Italia è stato l'unico paese ad essere in positivo in entrambi i mesi.

Nel mese di luglio, il Belpaese ha registrato un +16,2%, seguito da Spagna (+2,9%), Francia (+1,6%) e Germania (-5,6%). L'Italia è rimasta al primo posto anche ad agosto (+2,6%), seguita dalla Francia (-3,1%), dalla Germania (-22,7%) e dalla Spagna (-23%).

Nei primi otto mesi del 2020, le immatricolazioni di veicoli commerciali nell'UE hanno totalizzato 1.041.277 unità (-28,2%). Nello stesso periodo, i quattro mercati principali hanno tutti subito un calo della domanda: Spagna -36,5%, Italia -26,1%, Francia -25,7% e Germania -25,1%.

Daniel Bettelli


Ultimi articoli collegati

UE: immatricolazioni a settembre in positivo per la prima volta dopo il coronavirus

Italia: immatricolazioni veicoli commerciali in positivo a settembre

Ex Ilva, Banzato (Federacciai): sì allo stato traghettatore, non imprenditore

Auto, il governo italiano valuta l'ipotesi rinnovo ecobonus

Italia: immatricolazioni di settembre a +9,5%