Turchia, coils laminati a freddo: import in calo nel periodo gennaio-novembre

martedì, 24 gennaio 2023 12:50:25 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nel novembre dello scorso anno, le importazioni turche di coils laminati a freddo (CRC) sono diminuite dello 0,1% su base mensile e del 49,4% su base annua, attestandosi a 36.949 tonnellate, secondo i dati forniti dall’Istituto di statistica turco (TUIK). In termini di valore queste stesse importazioni sono ammontate a 30,15 milioni di dollari, in calo dell’11,5% rispetto a ottobre e del 63,8% su base annua.

Inoltre, nel periodo gennaio-novembre 2022, le importazioni di CRC in Turchia sono ammontate a 638.397 tonnellate, in calo del 13,4% su base annua, mentre in termini di valore sono ammontate a 653,35 milioni di dollari, in calo del 6,1% rispetto allo stesso periodo del 2021.

Nel periodo considerato, la Russia si è classificata al primo posto tra le fonti di importazione di CRC in Turchia, fornendo 277.354 tonnellate, in calo del 5,23% su base annua. Le importazioni di CRC dalla Cina sono ammontate, invece, a 125.035 tonnellate.

A seguire le principali fonti di importazioni di CRC in Turchia.

Paese

Quantità (t)

 

 

 

 

 

 

Gen-nov 2022

Gen-nov 2021

Var. annua (%)

Nov 2022

Nov 2021

Var. annua (%)

Russia

277.354

292.656

-5,23

30.072

32.908

-8,62

Cina

125.035

249.582

-49,90

-

21.265

­-

Corea del Sud

114.277

81.975

39,40

819

8.104

-89,89

Paesi Bassi

22.505

24.814

-9,31

1.028

1.713

-39,99

India

20.167

826

2341,53

-

545

-

Kazakistan

18.813

5.168

264,03

-

2.256

-

Romania

14.156

10.601

33,53

1.618

150

978,67

Belgio

13.059

18.701

-30,17

755

1.412

-46,53

Francia

4.682

3.347

39,89

397

302

31,46

Italia

4.502

8.246

-45,40

-

830

-



Articolo precedente

Giappone, esportazioni di acciaio in aumento a gennaio

01 mar | Notizie

Cina, CRC: i prezzi di offerta scendono a causa della lentezza del commercio, più bassi i prezzi nazionali

28 feb | Piani e bramme

Turchia, rivestiti e laminati a freddo: venditori ancora sotto pressione per la debolezza della domanda e il calo dei ...

28 feb | Piani e bramme

Brasile, coils a freddo: prezzi import in calo

28 feb | Piani e bramme

Stati Uniti: assegnato margine di dumping definitivo per i coils a freddo dalla Corea del Sud

27 feb | Notizie

Cina, scorte dei principali prodotti siderurgici finiti in aumento a metà febbraio

27 feb | Notizie

Argentina, produzione di acciaio in crescita a gennaio rispetto a dicembre

27 feb | Notizie

Stati Uniti, coils a caldo: scendono i prezzi export mentre il mercato cerca il suo livello minimo

26 feb | Piani e bramme

Romania, piani: prezzi stabili malgrado la lentezza degli scambi

23 feb | Piani e bramme

UE: prezzi dei coils a freddo e zincati in calo per la scarsa domanda, negativo l’umore per i coils a caldo

23 feb | Piani e bramme